Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 16:08

Buongusto

Sotto i «campanili», cresce il MTV Puglia
Tanti produttori e vip per i suoi 18 anni

BRINDARE - de Corato, Cisonno, Stefàno, Colombini a MTV di Puglia

BRINDARE - de Corato, Cisonno, Stefàno, Colombini a MTV di Puglia

BUONGUSTO - Storie di sogni raccontati attorno ad un camino, con un bicchiere di buon vino ed un gruppo di amici che si ritrova unito da un sogno: far crescere la Puglia. Sono passati 18 anni, il Movimento Turismo del Vino Puglia è diventato «maggiorenne» ma i suoi «fratelli» produttori sono divenuti adulti. E, per la prima volta nella storia recente della nostra terra, sono riusciti a farlo insieme. Uniti? Sì, da una signora caparbia e che, qualche decennio fa, era una new entry del vino animata da una passione quasi visionaria.

Come re Artù ed i suoi cavalieri, fra alleanze e duelli, congiure e rivincite, giornate di sole splendente e fredde nebbie, il Turismo del Vino è diventato un Movimento. Non sulla carta, salendo su di un treno che nel resto d’Italia era partito un bel po’ prima. Si è cementato, pur fa grandi differenze e territori distanti anche anni luce nella filosofia dell’agire. A mettere insieme tutti lei, Vittoria Cisonno, forse poco amata ma di certo rispettata dai più.

Oggi, unica realtà in Puglia, l’azione di MTV si esprime anche in un Consorzio dove il «miracolo» del concorrente con cui si fa una pace armata – per progettare uno sviluppo territoriale comune – si ripete ancora.

Accade così che Sebastiano de Corato ovvero espressione di un colosso della vitienologia pugliese come Rivera, che regna da sempre su Castel del Monte con i suoi vini, guidi oggi il MTV di Puglia. «Sono orgoglioso di festeggiare la «maturità» del MTV Puglia - dichiara il presidente - insieme ai nostri 70 soci e a chi ha lavorato in questi anni creando una rete di aziende capace di sviluppare un nuovo modo di fare turismo legato territorio e eccellenze enologiche». E per brindare a questo traguardo, a Bari è venuta addirittura Donatella Cinelli Colombini, fondatrice del MTV nazionale.

Di certo non finisce qui, il vino di Puglia fa «lezione» anche a livello nazionale come ha ricordato il sen. Dario Stefàno, promotore del Ddl n. 2616 sulla disciplina dell’attività di enoturismo, in esame al Senato in questi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione