Domenica 22 Luglio 2018 | 05:19

Degustazione a cura sommelier AIS

Le «Cantine Aperte»

Week end di eventi con MTV in Puglia e Basilicata con l'evento «Cantine Aperte»

Oggi e domenica 27 maggio 2018 a cura del Movimento Turismo del Vino Puglia e di quello Basilicata, in sintonia con 1000 aziende socie in Italia, torna «Cantine Aperte»

CANTINE APERTE 2018 - Novità per  gli eno appassionati di Puglia e Basilicata

CANTINE APERTE 2018 - Novità per gli eno appassionati di Puglia e Basilicata

CANTINE APERTE 2018 - Il piacere sopraffino di gustare il vino laddove, mani operose e vigne opulente, l’hanno fatto nascere e affinare. Oggi e domenica 27 maggio 2018 a cura del Movimento Turismo del Vino Puglia e di quello Basilicata, in sintonia con 1000 aziende socie in Italia, torna l’evento «Cantine Aperte». Nell’anno che il Ministero dei Beni Culturali ha intitolato alla cultura del cibo italiano nel mondo, MTV Puglia inaugura la collaborazione con l’Assessorato all’Industria turistica della Regione Puglia. Festeggia al fianco dei vignaioli anche l'Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia, da sempre impegnato nella promozione di qualità e vitigni autoctoni.

In Puglia saranno oltre oltre 60 le cantine socie di MTV Puglia che apriranno ai visitatori. Tutto il territorio regionale sarà protagonista attraverso i suoi vignaioli che, con passione e costante impegno, disegnano e raccontano il volto dell'enologia regionale.

«Cantine Aperte, da 26 anni apre le porte delle cantine a turisti ed enoappassionati, favorendo l'incontro diretto fra chi il vino lo produce e chi lo apprezza e degusta per passione. E quest'anno anche in Puglia Cantine Aperte raddoppia - evidenzia Mariateresa Varvaglione, presidente di MTV Puglia - . con una imperdibile opportunità per tutti i visitatori, in vacanza in quei giorni nella nostra bella regione, di visitare le cantine».

Cuore della manifestazione sarà come ogni anno la degustazione a cura dei sommelier dell'AIS Puglia.

Nel segno del connubio con l’Assessorato alla Cultura si collocano le proposte di itinerari a cura di Eventi d’Autore, per godersi un fine settimana diverso dal solito. Alle visite in cantina si abbineranno tappe alla scoperta della storia e dei paesaggi circostanti, con soste presso siti di interesse storico, archeologico o naturalistico. Un viaggio tra tesori nascosti e paesaggi incontaminati, per scoprire le radici più autentiche della cultura millenaria del vino nella nostra terra. Su prenotazione si potranno utilizzare gli enobus con partenze da Bari, Trani e Lecce che si fermeranno per le degustazioni in 2-3 cantine e, con guide turistiche, faranno esplorare alcuni affascinanti itinerari nella zona dei territori vinicoli pugliesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

IL BRINDISI - Con una tipologia  che unisce tutta la Puglia

Lecce, lo charme del vino rosato

 
A TAVOLA - Ecco una specie di medusa commestibile (foto Antonella Leone)

La medusa in padella

 
A SANGUE - Così si chiamano quelli dal colore rosso

Fichi, arcobaleno di frutti estivi

 
TURISMO - Come il vino fa viaggiare  le bontà  del territorio

Nella terra del Barolo c'è Puglia

 
LA TRAFILA - Ecco come nasce un rigatone

Come il grano diventerà pasta?

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS