Cerca

Giovedì 26 Aprile 2018 | 23:24

guerra tra poveri

Provincia contro Comune
per i soldi dell'Università

contenzioso amministrativo

Provincia contro Comune per i soldi dell'Università

Una guerra tra poveri senza esclusione di colpi.

È quella che vede contrapposti la Provincia e il Comune di Brindisi, impegnati ormai da un anno e mezzo in un contenzioso amministrativo che ha come posta in palio gli oltre tre milioni di euro (per la precisione, 3.088.175,66 euro, oltre interessi legali e rivalutazione monetaria dalla domanda giudiziale al soddisfo, nonchè accessori di legge e spese) che l’Ente di via del Leo invoca a titolo di restituzione come compensazione delle somme, a suo dire, versate per conto del Comune all’Università degli Studi di Bari e all’Università del Salento al fine di assicurare il funzionamento dei corsi di laurea in città. Il Comune, dal canto suo, non vuole sentire ragioni, sostenendo di aver già pagato quanto di sua spettanza in riferimento ad altre “voci” legate alla convenzione stipulata con i due Atenei.

Il titolo per tale anticipazione, in particolare, si rinveniva negli accordi stipulati per l’istituzione di corsi di Economia Aziendale, Informatica, Ingegneria Gestionale, Ingegneria Aerospaziale, e Scienze Sociali, Politiche e del Territorio. E, in tale contesto, era stato attribuito proprio alla Provincia il ruolo di capofila del progetto, nonché quello di responsabile della continuità del flusso finanziario con le Università.

Il contenzioso in atto ha già avuto un primo round che si è svolto dinanzi al Tar di Lecce e che si è chiuso con la sentenza n. 792/2017 (pronunciata dalla prima sezione dell’organo giurisdizionale amministrativo e depositata il 18 maggio scorso) che ha accolto l’opposizione proposta dal Comune ed ha, di conseguenza, revocato il decreto ingiuntivo, in precedenza accordato, negando così alla Provincia la predetta somma.

Ma la Provincia non intende arrendersi e ha deliberato di impugnare la sentenza dinanzi ai giudici di secondo grado, ovvero il Consiglio di Stato, notificando al Comune il relativo ricorso (pervenuto a Palazzo di Città lo scorso 13 dicembre) con il quale si chiede la riforma della precedente pronuncia.

Anche in quest’occasione, però, il Comune non resterà con le mani in mano e martedì scorso, con atto del Commissario Straordinario, ha deliberato di resistere in giudizio e di costituirsi dinanzi al Consiglio di Stato al fine di contrastare l’avverso ricorso e, all’uopo, ha affidato l’incarico di rappresentare in giudizio l’Ente ai legali interni, gli avvocati Monica Canepa ed Emanuela Guarino.

Il braccio di ferro all’insegna delle carte bollate, insomma, prosegue e toccherà ora ai giudici amministrativi di secondo grado mettere la parola fine a questa lunga querelle. Per la Provincia, in caso di ribaltamento della sentenza, intascare tre milioni e passa di euro sarebbe un’autentica manna dal cielo, mentre per il Comune si rivelerebbe un colpo da... profondo rosso per un bilancio già in grossa difficoltà. [p. potì]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Un centro di ricerca sul plasmanell'ex ospedale psichiatrico

Un centro di ricerca sul plasma
nell'ex ospedale psichiatrico

 
Torre Guaceto, un kalashinkove due fucili tra la vegetazione

Torre Guaceto, un kalashinkov e due fucili tra la vegetazione

 
CdC, verso l' accorpamento di Brindisi e Taranto

CdC, verso l' accorpamento
di Brindisi e Taranto

 
Ipovedente cade in mare nel porto salvato dal suo cane

Ipovedente cade in mare
nel porto salvato dal suo cane

 
cittadella della ricerca Brindisi

Fusione nucleare, l’Avvocatura indagherà sull’esclusione di Brindisi

 
Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

 
Il capo della Polizia inaugura impianto  delle Fiamme Oro

Capo della Polizia inaugura
impianto delle Fiamme Oro

 
Brindisi, imputato di stalking  colto da infarto in tribunale

Brindisi, imputato di stalking
colto da infarto in tribunale

 

MEDIAGALLERY

Scritte No Tap sul muro della chiesa identificati e denunciati due anarchici

Denunciati due anarchici per le scritte No Tap sul muro della chiesa Video

 
CANALE REALE VIDEO

Centro ricerca sul plasma nell'ex ospedale psichiatrico di «Villa Romatizza»

 
Presa la coppia della spaccatenel Leccese: lei si travestiva da uomo

Presa la coppia della spaccate nel Leccese: lei si travestiva da uomo

 
Joseph Ratzinger,Papa Benedetto XVI, a Bari

Il saluto di Papa Benedetto XVI per il Congresso eucaristico a Bari

 
Giovanni Paolo II, Papa Wojtyla, a Bitonto

Giovanni Paolo II a Bari e Bitonto: parla agli agricoltori

 
Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Ambiente, record di microplastiche nel mare Artico

Ambiente, record di microplastiche nel mare Artico

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Begamo: e' nato Pancio, il rinoceronte bianco

Begamo: e' nato Pancio, il rinoceronte bianco

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

 
Spettacolo TV
La bugia in commedia

La bugia in commedia

 
Economia TV
Facebook chiude trimestre sopra le previsioni

Facebook chiude trimestre sopra le previsioni