Venerdì 20 Luglio 2018 | 05:21

fasano

Savelletri trasformata in discarica
Troppi rifiuti arrivano dal mare

Per rimuoverli occorre un intervento che si fa attendere da troppo

Savelletri trasformata in discarica Troppi rifiuti arrivano dal mare

di Gino Bianco

FASANO - Il mare con la sua costa rappresenta, senza dubbi, uno dei gioielli del patrimonio di questa città. Non a caso, grazie all’intuito di lungimiranti amministratori pubblici e imprenditori privati, Savelletri da un po' di anni e’ balzata agli onori del turismo internazionale.

Ora è arrivato il momento di consolidare questo risultato ed evitare che il il poco rispetto verso il mare, ad esempio, lo possa mettere a rischio .

Le foto che pubblichiamo mostrano la potenza del mare, della natura che restituisce, a seguito di grande mareggiate, tutto quello che nulla ha a che fare con il rispetto della natura stessa. Plastica, rifiuti di ogni genere che a volte trasformano la costa in una vera e propria pattumiera.

Che fare? Sarebbe il caso, ad esempio, di intervenire prontamente organizzando la raccolta di tutto quello che il mare ha restituito. Impensabile che lo possa fare la società che gestisce la raccolta dei rifiuti se si considera che con il contratto in essere non riesce nemmeno ad assicurare il regolare servizio. Eppure sarebbe interesse di tutti, dai titolari di spiagge private alla pubblica amministrazione non presentare la costa in questa maniera. Perché, dunque, una volta tanto a prevalere non è un intervento straordinario capace di rimuovere tutti i rifiuti. Potrebbero farlo gli stessi privati, lo potrebbero fare associazioni amici della natura, potrebbe farlo la pubblica amministrazione.

In questi anni la costa con nuovi lidi sta cambiando aspetto mantenendo comunque un certo rispetto verso la sua originalità. Altri, a quanto pare, stanno nascendo sempre e comunque con il rispetto della natura e dell’utilizzo pubblico. Occorre dunque, ora più che mai, prendere di petto la situazione. La stessa amministrazione comunale con a capo il sindaco Francesco Zaccaria, che tanto tiene al territorio, potrebbe convocare un tavolo tecnico con le società che hanno le concessioni demaniale per i loro lidi, con la società che gestisce la raccolta dei rifiuti, con le stesse associazioni di volontari e tutti assieme organizzare una vera e propria pulizia di carattere generale. Farebbero un bene al mare, che ha restituito i rifiuti, all’immagine ed all’igiene in genere.

Savelletri sta vivendo un momento di grande rilancio. È riuscita, dicevamo, a conquistare un posto importante tra le località turistiche di interesse internazionale. Gli alberghi, i ristoranti e gli stessi lidi stanno incrementando di anno in anno i loro fatturati. Serve ora una vera e propria cultura di cittadinanza attiva. Serve una regia per pianificare qualche iniziativa e questa potrebbe assumerla proprio l’amministrazione comunale convocando i proprietari dei lidi esistenti o quelli che si apprestano ad aprire nuove strutture. Sarebbe davvero un esempio di come tutti rispettano sino in fondo il proprio territorio, la propria costa: un patrimonio che appartiene alla città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

 
Paga il parcheggio usando l’app ma la Multiservizi lo multa

Paga il parcheggio usando l’app
ma la Multiservizi lo multa

 
Allarme alga tossica, il sindaco vieta la balneazione in alcune zone

Fasano, allarme alga tossica
il sindaco vieta la balneazione 

 
Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

 
Brindisi, omicidio Di Coste, il pm chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

Brindisi, omicidio Di Coste, il pm
chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

 
Erano finiti sotto processo per aver trasmesso una partita

Erano finiti sotto processo
per aver trasmesso una partita

 
Furti in appartamento, spaccio e armi: 15 arresti nel Brindisino

Furti in appartamento, spaccio e armi: 15 arresti nel Brindisino

 
Porto di Brindisi, premi gonfiatiall'Autorità: assolti due dirigenti

Porto di Brindisi, premi gonfiati
all'Autorità: assolti due dirigenti

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS