Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 08:31

fino a domenica

Ostuni, al via da oggi
raduno dei bersaglieri

bersaglieri

OSTUNI - Da domani al 1° ottobre, la «Città bianca» ospiterà il raduno meridionale dei Bersaglieri con delegazioni e rappresentanza delle associazioni comunali che confluiranno non solo dal centro-sud ma da ogni parte d’Italia. Dopo l’iniziativa dell’anno scorso ad Altamura, quest’anno spetterà ad Ostuni accogliere una nutrita serie di eventi, manifestazioni e celebrazioni che si susseguiranno in questi giorni ad iniziare, domani, alle ore 9, nel museo civico di Civiltà preclassiche, con il concerto della Banda della Brigata Pinerolo.

Seguirà l’inaugurazione della mostra statica: «La Grande Guerra, fede e valore» allestita dal Comando militare Esercito «Puglia» a cui prenderà parte il prof. Nicola Neri, docente di Storia presso l’Università degli Studi di Bari. Per l’occasione, alla presenza del Generale Mauro Prezioso, comandante militare regionale, saranno ricordati tutti i caduti delle guerre e delle missioni di pace.

Cinque giorni in cui i veri protagonisti saranno i bersaglieri e le sette fanfare del corpo e delle varie associazioni che suoneranno in diversi luoghi di Ostuni e dei centri civini.

Il raduno di Ostuni, inserito tra quelli dedicati alle celebrazioni della Grande Guerra, vedrà per l’occasione, l’inaugurazione della sezione dei Bersaglieri in congedo, presieduta da Carmelo Greco ed intitolata a Sante Vincenti (primo caduto della città durante la prima guerra mondiale) e sarà scoperta la targa di intitolazione della strada ai caduti di Nassiriya.

Giovedì 28, alle ore 11, nella Basilica Cattedrale, sarà officiata una messa dall’arcivescovo di Brindisi-Ostuni, mons. Domenico Caliandro in suffragio dei caduti in tempo di pace; alle ore 12, a palazzo Tanzarella, concerto della fanfara bersaglieri «La Rosa Archita» di Fragagnano.

Venerdì 29, alle ore 10.30 corteo da palazzo di città per il monumento ai caduti, in piazza Matteotti, con gli onori al gonfalone del Comune, al medagliere nazionale dell'associazione nazionale bersaglieri; l’alza bandiera; gli onori ai caduti con la deposizione di una corona mentre alle ore 12, in palazzo di città, la consegna del medagliere nazionale dell'ass. nazionale bersaglieri; alle ore18.30, l’inaugurazione di via Caduti di Nassirya e alle ore 20, nel teatro Roma, il gran concerto a cura della Fanfara 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura diretta dal maresciallo Giovanni Carrozzo.

Sabato 30, alle ore 10.30, concerti delle fanfare a San Michele Salentino, Carovigno e Ceglie Messapica; a Ostuni negli istituti scolastici, case di riposo per anziani, istituti di assistenza per minori.

Alle 18.30, nel parco della rimembranza: messa in suffragio di tutti i caduti della 1ª e 2ª guerra mondiale, dei caduti in tempo di pace; benedizione del labaro della nuova sezione di Ostuni (in caso di pioggia, la funzione si terrà nella Chiesa Madonna del Pozzo); alle 19.30, inaugurazione della sede dell’Associazione bersaglieri ostunese mentre in piazza allestimento gazebi delle regioni limitrofe e gran concerto di tutte le fanfare convenute.

Domenica 1° ottobre, ore 9.30, raduno nella zona mercatale (via degli Emigranti) e alle 10, corteo per via Cirignola, Giovanni XXIII, piazza Italia; alle ore 11, corteo per le vie cittadine per via Diaz, piazza Curtatone e Montanara, corso Umberto, piazza Matteotti, corso Vittorio Emanuele II, via Tommasi, viale Quaranta, via Pisanelli, corso Mazzini, Cavour e Ayroldi, via Bruno, via Pepe, Pomes e, alle 12.30, il saluto a passo di corsa alle autorità intervenute in piazza Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione