Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 01:31

Dopo le proteste

Mesagne, aule sporche
nella scuola elementare
si corre ai ripari

Ieri pulizia straordinaria e oggi tinteggiatura delle pareti

proteste a scuola

MESAGNE - Questa mattina gli operai del Comune provvederanno a tinteggiare alcuni ambienti della scuola elementare del II Circolo didattico “Giovanni XXIII” che erano rimasti chiusi per alcuni anni; inoltre, sono intervenuti per togliere le ragnatele che pendevano dal soffitto della palestra scolastica. L’intervento è stato disposto dal consigliere delegato alle manutenzioni Roberto D’Ancona dopo l’incontro avuto con le mamme degli scolari che frequentano scuola. Ieri pomeriggio, intanto, Il Comune ha disposto una task force di lavoratori “borsisti” per la pulizia straordinaria di alcuni ambienti e per sistemare alcune tapparelle delle finestre.

Sulla questione delle aule trovate sporche all’inizio dell’anno scolastico sono intervenuti con un duro comunicato congiunto “Progettiamo Mesagne” e “Meetup Mesagne 5 Stelle” sostenendo che ”la situazione è inaccettabile, malgrado il tentativo del consigliere D’Ancona, di “rattoppare” l’approssimazione e la superficialità con cui opera questa Amministrazione. Ci chiediamo – hanno aggiunto - a cosa sia servito il sopralluogo fatto dagli assessori, Librato e Calò nei primi giorni di settembre nei vari plessi scolastici mesagnesi, se poi all’avvio del nuovo anno scolastico la situazione si è presentata in questi termini. Forse solo a fare passerella?”.Dal Comune fanno sapere che la pulizia delle aule delle scuole è in appalto con una ditta che - evidentemente - ha in piedi un contenzioso che sta discutendo con i Dirigenti scolastici. E’, comunque, la ditta appaltatrice è direttamente collegata solo con i Dirigenti scolastici e non con il Comune”.

Una puntualizzazione per definire le responsabilità di quanto è accaduto. “Già alla fine di agosto - dicono al Comune - più volte avevano offerto alle scuole la nostra disponibilità ad affrontare “una tantum” il problema impiegando i nostri lavoratori borsisti. E’ successo, però, che essendo ancora in ferie i Dirigenti scolastici, non è stato possibile intervenire”. Venuta meno questa opportunità, al suono della campanella del primo giorno di scuola i bambini hanno trovato gli ambienti scolastici poco puliti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marco R.

    Marco R.

    16 Settembre 2017 - 12:12

    Il problema delle aule sporche affligge tutta la Puglia, in tutti i tipi di scuole e Università. Basta fare un giro all'Università di Bari dove sembra che non esista un servizio di pulizia!

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione