Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 19:00

Misterioso attentato

Brindisi, crivellata di colpi
l'auto di una coppia

Brindisi, crivellata di colpil'auto di una coppia

Misterioso attentato al rione Perrino. Un’auto crivellata di colpi. Una quantità tale di pallini da ridurre l’auto un autentico colabrodo. Pesante avvertimento ai danni della vettura di una coppia di coniugi.
Venerdì mattina qualcuno dei residenti di via Crati ha notato una Dacia Duster con i vetri totalmente infranti avvisando la forze dell’ordine.
Sul posto sono arrivati in breve Carabinieri e Polizia per le verifiche del caso.
Da quanto emerso non sembra si sia trattata di una goliardata di ragazzini in cerca d’autore che in preda alla noia si «divertono» a sfasciare parabrezza. A crivellare l’auto sarebbero stati un paio di colpi d’arma da fuoco. Un fucile da caccia caricato a pallini molto probabilmente che hanno sforacchiato la carrozzeria del veicolo mandando in frantumi anche i vetri.
È giallo sulla vicenda. L’auto appartiene ad un 56enne dipendente di una nota impresa che svolge lavori di pulizia nelle scuole. Non è noto quando i colpi di arma da fuoco siano stati esplosi, nessuno si sarebbe reso conto di nulla nel corso della notte.
Poi, nella mattinata di venerdì, la scoperta dell’auto crivellata di colpi in via Crati, una zona peraltro particolarmente «calda» del quartiere in cui spesso e volentieri si verificano misteriosi incendi d’auto notturni, di dubbia natura o palesemente dolosi, tutti di mano ignota. I proprietari del mezzo sono persone assolutamente tranquille ed incensurati. Il mistero sulla vicenda è totale. Indagini sono in corso da parte degli investigatori, che non escludono alcuna ipotesi, per riuscire a risalire agli autori ed al movente del gesto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione