Cerca

Lunedì 11 Dicembre 2017 | 18:18

Gianni dell'Aglio

Il batterista di Lucio Battisti
si racconta in una scuola di Ceglie

Il batterista di Lucio Battistisi racconta in una scuola di Ceglie

Agata Scarafilo

CEGLIE - L’incontro di ieri, con Gianni Dall’Aglio resterà per gli alunni del Primo Istituto Comprensivo un giorno indimenticabile in cui la musica, fruita attraverso l’esibizione di colui che ha influenzato la storia dei batteristi italiani, è diventata il canale non solo per apprendere in maniera innovativa, ma anche per trasformare un momento formativo e didattico in una vera e propria festa. Infatti, gli alunni di quinta elementare, grazie ad un progetto ideato dal maestro Alessandro Tamburrino, non solo hanno assistito ad una lezione del tutto speciale, ma hanno compartecipato alla realizzazione di un significativo momento canoro e musicale con il M° Dall’Aglio.

Con lui alle percussioni due alunne, Annamaria Greco e Francesca Pascariello, che hanno vissuto l’emozione di accompagnare un artista famoso che, per anni, è stato il batterista di Adriano Celentano ed, in più, è considerato anche l’anima dei “Ribelli”. Tanti gli alunni, poi, che insieme alla cantante Vita Benvenuto e ai musicisti Piergiulio Palmisano (chitarra) e Mimmo Morrone (Basso) hanno cantato tra le più belle canzoni che hanno visto la collaborazione dell’artista Gianni Dall’Aglio che, in più, è anche direttore della Scuola di Musica di Mantova. Dall’Aglio è autore di “Pugni Chiusi” (uno dei capolavori della musica italiana) e conta numerose collaborazioni con artisti famosi come Battisti, Bertoli, Patty Pravo e numerosi gruppi italiani di fama internazionale. Insomma, un batterista che, pur essendo passato alla storia della musica italiana, non ha mancato di relazionarsi, in maniera semplice, con le giovani generazioni.

Un momento, infatti, che ha carpito l’attenzione degli alunni è stato proprio quello dedicato al dialogo con Dall’Aglio, che ha risposto a numerose domande sulla sua vita privata ed artistica. Un aspetto, d’altronde, non nuovo al musicista che, tra l’altro, si è raccontato in un libro, realizzato in collaborazione con Pablo Coniglio, dal titolo: “ Dall’Aglio batti un colpo”. Una copia del libro è stata consegnata, nel corso della manifestazione, anche al sindaco Luigi Caroli. Il progetto, infatti, ha visto anche la collaborazione dell’Amministrazione. Speciale, poi, è stato quando Gianni Dall’Aglio ha reso protagonisti gli alunni che accompagnati dai rispettivi docenti, sono stati filmati dallo stesso con l’impegno di conservare gelosamente il magico momento.

CEGLIEGianni Dell’Aglio, uno dei percussionisti italiani più famosi, ospite del primo istituto comprensivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione