Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 07:13

A Brindisi

Truffe alle assicurazioni
Avvocato tra 41 condannati

Falsi incidenti, 13 condanneanche un avvocato e un medico

Cala il sipario anche su questo troncone dell’operazione “Poncio”, falsi incidenti stradali realizzati in un accordo tra automobilisti e un avvocato civilista.
Le condanne più pesanti sono andate all’avvocato Silvia Bellino, brindisina di 41 anni, e ad Egizio Gianluca Maisto, 42 anni, brindisino pure lui. Cinque anni alla avvocatessa (il pubblico ministero Milto Stefano De Nozza ne aveva chiesti 7 e 7 mesi) e 5 anni e 7 mesi per Maisto. Ai due, assieme ad altri, è stata riconosciuta l’associazione per delinquere.
Le altre condanne: Maria Bleve, 49 anni, di Brindisi: 13 mesi; Antonio Catanzaro, 42 anni, di Cellino San Marco: 13 mesi; Lucia Cavallo, 49 anni, di Brindisi: 13 mesi; Romina Cavallo, 44 anni, di Brindisi: 15 mesi; Maria Celeste, 48 anni, di Brindisi: un anno; Pietro Ciciriello, 49 anni, di Brindisi: 2 anni; Rocco Ciciriello, 79 anni, di Brindisi: 13 mesi; Daniela D’Amico, 36 anni, di Brindisi: 13 mesi; Giusy D’Amico, 31 anni, di Brindisi, moglie di Egizio Maisto: 2 anni e 2 mesi; Luana D’Amico, 33 anni, di Brindisi: 13 mesi; Partorina D’Isanto, 44 anni, di Pozzuoli: 13 mesi; Giuseppe De Tommaso, 25 anni, di Brindisi: 13 mesi; Giovanna De Vincentis, 39 anni, di Brindisi: 13 mesi; Maria Di Totero, 69 anni di Brindisi: 13 mesi; Vittoria Errico, 42 anni, di Brindisi: 13 mesi; Cristian Ferrarese, 24 anni, di Brindisi: 13 mesi; Adolfo Galluzzo, 63 anni, di Brindisi: 13 mesi; Daniele La Forgia, 40 anni, di Brindisi: un anno; Antonio Laroso, 31 anni, di Brindisi: 13 mesi; Danilo Maisto, 39 anni, di San Pietro Vernotico: 13 mesi; Gennaro Maisto, 32 anni, di San Pietro Vernotico: 13 mesi; Massimo Mauro, 30 anni, di Brindisi: un anno; Chiara Monaco, 37 anni, di Brindisi: 13 mesi; Giovanni Monaco, 63 anni, di Brindisi: 15 mesi; Maria Nisi, 46 anni, di Brindisi: 13 mesi; Pietro Pascariello, 90 anni, di Brindisi: 13 mesi; Margherita Pennetta, 57 anni, di Brindisi: 13 mesi; Antonio Rocco, 43 anni, di Brindisi: 15 mesi; Luca Romano, 32 anni, di Brindisi: 13 mesi; Adamo Sardella, 47 anni, di Brindisi: 13 mesi; Teodoro Sardella, 65 anni, di Brindisi: 13 mesi; Sabrina Sperti, 26 anni, di Brindisi: 13 mesi; Vanda Spinosa, 31 anni, di Pozzuoli; Carmine Tagliente, 28 anni, di Brindisi; Marco Tagliente, 26 anni, di Brindisi: un anno; Lucrezia Tara, 60 anni, di Brindisi: 13mesi; Isabella Trane, 26 anni, di San Pietro Vernotico: 13 mesi, e Maria Vergaro, 63 anni, di Brindisi: 15 mesi.
Per altri sedici imputati c’è stata l’assoluzione alcuni perché il fatto non sussiste, altri per non avere commesso il fatto.
Questo processo che si è concluso nella tarda serata di lunedì era il quarto ed ultimo dei tronconi dell’operazione “Poncio”, risalente al 2012, nella quale furono coinvolte ben 223 persone, tra automobilisti, carrozzieri, avvocati e medici. In diciassette furono arrestati: sette in carcere e dieci ai domiciliari.
Parti offese le compagnie di assicurazione Toro, Milano, Aurora, Fondiaria, Lloyd, Ina, Trigalv, Tua, Reale Mutua, Sai e Zurich. [p. arg.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione