Cerca

Mercoledì 16 Agosto 2017 | 16:56

eseguito mandato europeo

Trovato a Brindisi
latitante albanese

polizia arresta latitante albanese a brindisi

BARI - I poliziotti della Squadra mobile di Brindisi hanno arrestato un albanese di 42 anni, Kristian Elezi, che era destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità belghe perché ritenuto uno dei capi di un’organizzazione criminale dedita a reati contro il patrimonio. Già condannato per reati commessi in quel Paese tra novembre del 2007 e ottobre del 2013, secondo il provvedimento giudiziario belga Elezi deve scontare un residuo di pena di sette anni di reclusione.
Gli agenti lo hanno sorpreso a Brindisi in una camera d’albergo in compagnia di un altra persona, di 36 anni, priva di documenti. Nella disponibilità dell’arrestato sono stati trovati anche la somma contante, in banconote di vario taglio, di 7.700 euro, tre telefoni cellulari e una sim telefonica. La persona che era con lui in albergo aveva invece diversi orologi e monili in oro, la somma di 940 euro in contanti, alcune schede telefoniche sim ed un telefono cellulare. Tutto il materiale è stato sequestrato. Elezi è stato condotto in carcere, in esecuzione del mandato di arresto europeo. Per l’altro uomo, risultato irregolare in Italia, è stato disposto un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Entrambi sono stati denunciati per ricettazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione