Cerca

Al Comune di Brindisi un vero salasso

In soli due mesi erogati
40mila euro ai consiglieri

In soli due  mesi erogati40mila euro ai consiglieri

BRINDISI - Poco meno di 40mila euro lordi: è la somma stanziata per far fronte ai gettoni di presenza (32,54 euro a seduta per un massimo di 1.183,53 euro mensili) dei consiglieri comunali durante le sedute di assise civica e per la partecipazione alle commissioni consiliari nei mesi di dicembre 2016 (20.109,22 euro) e gennaio 2017 (18.820,21 euro).

Un vero “salasso” quello che emerge dalla determina adottata dal dirigente preposto - il dott. Angelo Roma - e pubblicata, in virtù del principio di trasparenza degli atti amministrativi, sull’albo pretorio del Comune. Se non altro perchè l’impegno di spesa relativo ai due mesi è notevolmente superiore a quello registrato in precedenza (ad agosto, settembre e ottobre): per avere un’idea dell’enorme differenza, basti pensare che in quel trimestre l’importo complessivo è stato di circa 9mila euro, quindi meno della metà in confronto ai soli dati di dicembre e gennaio.

Passando alle singole “voci”, va detto che il più partecipe a Consigli comunali e sedute di commissione nei due mesi in oggetto è stato Pasquale Luperti con 66 gettoni (31 a dicembre e 35 a gennaio) e 2.342,88 euro, seguito da Luciano Loiacono con 62 (25 e 37) e 2.289,89 euro, da Stefano Alparone con 46 (25 e 21) e 1.789,70 euro, da Pietro Siliberto con 43 (20 e 23) e 1.561,92 euro, da Antonio Pisanelli con 42 (18 e 24) e 1.464,30 euro, da Giampiero Epifani con 42 (14 e 28) e 1.782,24 euro, da Consiglia Tau con 41 (17 e 24) e 1.984,94 euro, da Umberto Ribezzi con 40 (18 e 22) e 1.561,92 euro e da Emanuela Napolitano con 40 (20 e 20) e 1.496,84 euro.

Sotto la soglia dei 40 gettoni di presenza, Iolanda Guadalupi con 39 (17 e 22) e 1.692,08 euro, Luca Volpe con 38 (18 e 20) e 1.561,92 euro, Riccardo Rossi con 36 (21 e 15) e 1.464,30 euro, Marina Miggiano con 35 (15 e 20) e 1.236,52 euro), Cristian Saponaro con 33 (24 e 9) e 1.171,44 euro, Tiziana Martucci con 33 (21 e 12) e 1.366,68 euro, Damiano Flores con 32 (15 e 17) e 1.301,60 euro, Luca Ribezzo con 31 (14 e 17) e 1.171,64 euro, Marco Stasi con 31 (13 e 18) e 1.073,82 euro, Luigi Sergi con 29 (15 e 14) e 1.236,52 euro, Antonio Manfreda con 28 (25 e 3) e 1.138,92 euro, Marika Rollo con 26 (12 e 14) e 1.041,28 euro, Maurizio Colella con 26 (10 e 16) e 1.268,56 euro, Antonio Elefante con 23 (14 e 9) e 878,58 euro, Teodoro Pierri con 22 (17 e 5) e 813,50 euro, Mauro D’Attis con 22 (11 e 11) e 1.399,22 euro, Giuseppe Cellie con 19 (12 e 7) e 911,12 euro, Elena Giglio con 14 (9 e 5) e 748,42 euro e Teodoro Scarano con 9 (4 e 5) e 390,48 euro.

Nei bassifondi, Giampaolo D’Onofrio con appena 2 gettoni di presenza (uno per mese) e 162,70 euro e Fernando Marino con un solo gettone (a dicembre) e 32,54 euro. A quota zero il solo Carmelo Palazzo, che sinora non ha mai partecipato ad alcuna seduta di Consiglio comunale, nè tanto meno di Commissione consiliare.

p. potì

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400