Sabato 21 Luglio 2018 | 17:16

Fasano

Multe pagabili in misura ridotta
ma il conto corrente... non esiste

Multe pagabili in misura ridotta  ma il conto corrente... non esiste

FASANO - «E io pago!». Ma... a chi?

Solo a Fasano le multe si pagano su un conto corrente che… non c’è. Ha dell’incredibile la scoperta fatta, ieri mattina, dopo un’ora di fila fatta all’ufficio postale, da un automobilista fasanese: sul bollettino di conto corrente allegato al verbale di infrazione alle norme del Codice della strada che gli era stato recapitato (con tanto di raccomandata con ricevuta di ritorno) dal Comando della polizia municipale è riportato il numero di un conto che è stato chiuso da tempo. Assurdo, ma vero. Manco a dirlo, l’automobilista non ha potuto pagare (in misura ridotta, dato che intendeva effettuare il pagamento nei cinque giorni concessi dalla legge) la multa. E pensare che il malcapitato si era dovuto sorbire un’ora di fila alla Posta (ieri era giorno di pagamento di pensioni e l’ufficio era più affollato del solito).

Come abbiano fatto al Comune a non accorgersi che i bollettini di conto corrente che inviano in allegato ai verbali di infrazione al Codice della strada sono… carta straccia è un autentico mistero. Il bello – si fa per dire – è che nella comunicazione che la Polizia locale invia all’automobilista indisciplinato di turno viene spiegato con dovizia di particolari in che modo è possibile pagare la multa. Solo che, dettaglio assolutamente non secondario, il conto corrente dove andare ad effettuare il versamento è estinto. Se non fosse per il fatto che una “distrazione” (di chi?) del genere causa disagio (e non poco) ai cittadini, ci sarebbe quasi da sorridere. Anzi, da ridere.

m. mong.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, assalto a bancomat:bandito ucciso dalla Polizia

Brindisi, assalto al bancomat: bandito ucciso in sparatoria con Polizia Foto

 
La «veggente» Sveva rinviata a giudizio

La «veggente» Sveva
rinviata a giudizio

 
Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

 
Paga il parcheggio usando l’app ma la Multiservizi lo multa

Paga il parcheggio usando l’app
ma la Multiservizi lo multa

 
Allarme alga tossica, il sindaco vieta la balneazione in alcune zone

Fasano, allarme alga tossica
il sindaco vieta la balneazione 

 
Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

 
Brindisi, omicidio Di Coste, il pm chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

Brindisi, omicidio Di Coste, il pm
chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

 
Erano finiti sotto processo per aver trasmesso una partita

Erano finiti sotto processo
per aver trasmesso una partita

 

GDM.TV

Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 

PHOTONEWS