Cerca

Giovedì 24 Agosto 2017 | 10:44

Il paradosso Ztl

Brindisi, vigili multano mezzi
servizio rifiuti: stop servizio

Brindisi, centinaia di multeai mezzi della nettezza urbananella Ztl: «Ora stop al servizio»

Da un lato il divieto dall'altro la necessità di pulire la strada. Eppure quella in atto tra Ecologica pugliese e Pozia locale di Brindisi, ormai è una guerra. Una vicenda che rischia il paradosso perchè dopo la noitifica di centinaia di multe per accesso nella zona a traffico limitato dei propri mezzi impiegati per la pulizia della città, la società Ecologica pugliese ha comunicato all'amministrazione comunale di Brindisi e al prefetto che a partire dal 9 gennaio sospenderà qualsivoglia servizio presso le Zone a traffico limitato.
"Trattasi di una scelta costretta - scrive l'azienda - considerato che, nonostante le comunicazioni trasmesse al Comune e alla Polizia Municipale, nulla è cambiato e sono pervenuti ulteriori centinaia di verbali per l’accesso dei nostri automezzi nelle ZTL. La Ecologica Pugliese s.r.l., in considerazione di tutti gli sforzi profusi e risultati vani, non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile per il disservizio".
La vicenda si trascina da mesi: tra polizia municipale e aziende dei rifiuti c'è stata una fitta corrispondenza, tra cui la trasmissione dell'elenco dei mezzi utilizzati per i servizi di pulizia. Tuttavia, le telecamere della Ztl non hanno lasciato scampo e all'azienda sono piovute almeno 400 multe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione