Sabato 21 Luglio 2018 | 17:29

cellino

Cacciatore uccide airone
nel laghetto di Al Bano

L'amarezza del cantante: «L'avevo ribattezzato Don Carmelo»

Cacciatore uccide airone nel laghetto di Al Bano

CELLINO SAN MARCO - Quello di ieri è stato un brutto risveglio per il cantante Al Bano, da qualche giorno a riposo nelle sue Tenute.

Passeggiando intorno al laghetto del villaggio turistico ha visto quello che mai avrebbe voluto vedere. L’airone che da tanti anni si abbeverava al laghetto stesso e si soffermava intorno alle Tenute tanto da esserne diventato una vera e propria attrazione era stato abbattuto da un cacciatore dai pochi scrupoli.

Si trattava di un airone stellato, conosciuto anche con il nome Tarabuso: un volatile al quale il cantante era molto legato tanto da averlo ribattezzato con il nome del padre: don Carmelo.

«Ma come è possibile che qualcuno abbia potuto sparare ad un airone?», si chiedeva ieri Al Bano.

«Un cacciatore vero - aggiunge - credo che sappia riconoscere gli uccelli e se proprio ama sparare e non può farne a meno, dovrebbe farlo su quelle specie individuate proprio a questo scopo. Invece, accade che si possa sparare su tutto ciò che vola. Come è successo anche in questo caso».

L’airone «Don Carmelo», come si diceva, era diventato una specie di attrazione per le Tenute di Al Bano.

«Ora non sarà più possibile ammirarlo a svolazzare tra gli ulivi - conclude amaramente il cantante -. È davvero assuro e incomprensibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, assalto a bancomat:bandito ucciso dalla Polizia

Brindisi, assalto al bancomat: bandito ucciso in sparatoria con Polizia Foto

 
La «veggente» Sveva rinviata a giudizio

La «veggente» Sveva
rinviata a giudizio

 
Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

 
Paga il parcheggio usando l’app ma la Multiservizi lo multa

Paga il parcheggio usando l’app
ma la Multiservizi lo multa

 
Allarme alga tossica, il sindaco vieta la balneazione in alcune zone

Fasano, allarme alga tossica
il sindaco vieta la balneazione 

 
Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

 
Brindisi, omicidio Di Coste, il pm chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

Brindisi, omicidio Di Coste, il pm
chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

 
Erano finiti sotto processo per aver trasmesso una partita

Erano finiti sotto processo
per aver trasmesso una partita

 

GDM.TV

Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 

PHOTONEWS