Cerca

Martedì 24 Aprile 2018 | 14:43

La sparatoria al S. Elia

Far west a Brindisi: 3 arresti
per una «lite tra fidanzati»

Brindisi, presi i responsbailidel Far west: motivi passionali

Tre arresti sono stati eseguiti stamattina dai carabinieri di Brindisi al termine di un’indagine sulla gambizzazione di due persone compiuta il 30 maggio scorso al rione Sant'Elia di Brindisi. I militari dell’Arma ritengono di aver identificato l’esecutore materiale e due suoi complici, oltre ad aver individuato il movente di natura passionale.  L'agguato avvenne per strada in uno stile da Far west: le persone che rimasero ferite sono Cosimo Iurlaro, 45 anni, e Giuseppe Caputo, 58, contro cui furono sparati quattro colpi di pistola.

Stamattina è stata quindi eseguita un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Brindisi per lesioni personali e ricettazione: in manette sono finiti l'albanese 30 enne,  Burim TATANI, detto “Kledy/Klayde”, e i fratelli Salvatore Mario e Gianluca Volpe, entrambi brindisini di 21 e 19 anni,

Le indagini hanno consentito di accertare che il movente della sparatoria era da ricercare nel litigio tra la figlia di una delle vittime (Caputo) e il suo fidanzato. La mattina del 30 maggio, Iurlaro e Caputo si sarebbero diretti a casa di una persona chiedendo la mediazione per il chiarimento. I tre hanno raggiunto un cortile in via Cellini, ma pochi minuti dopo sono partiti gli spari. Da quanto è stato ricostruito, Caputo - durante l'incontro - avrebbe inserito la mano nel suo marsupio facendo presagire che volesse regolare i conti con un'arma (in realtà aveva un coltello, non una pistola). Quindi il killer, ritenuto dagli investigatori l'albanese, ha aperto il fuoco prima contro Caputo poi contro Iurlaro che nel frattempo è corso all'esterno rimanendo per diverso tempo all'esterno prima che qualcuno lo soccorresse: nel frattempo sono passate auto e alcune persone.

Il ferimento è stato ripreso da una telecamere di sorveglianza collocata da un privato al terzo piano della stabile: il video ha consentito agli investigatori di ottenere informazioni prezioso, cui si sono aggiunte quelle provenienti dai colloqui intercettati in una stanza di ospedale. Dei due feriti, era stato Iurlaro ad essere stato ferito più gravemente nel corso dell’agguato a colpi di pistola nel rione Sant'Elia di Brindisi, in via Benvenuto Cellini. L’uomo, colpito da due proiettili (uno per gamba), aveva perso molto sangue e le sue condizioni sembravano critiche quando è stato trasportato in pronto soccorso, ma i sanitari del nosocomio brindisino erano riusciti a bloccare l'emorragia, scongiurando gravi conseguenze.

L’esatta dinamica, infatti, è stata ricostruita esattamente – tanto da poter riscontrare i capi di imputazione di cui alla ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari, Maurizio Saso  su richiesta del sostituto procuratore Pierpaolo Montinaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ipovedente cade in mare nel porto salvato dal suo cane

Ipovedente cade in mare
nel porto salvato dal suo cane

 
cittadella della ricerca Brindisi

Fusione nucleare, l’Avvocatura
indagherà sull’esclusione di Brindisi

 
Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

 
Il capo della Polizia inaugura impianto  delle Fiamme Oro

Capo della Polizia inaugura
impianto delle Fiamme Oro

 
Brindisi, imputato di stalking  colto da infarto in tribunale

Brindisi, imputato di stalking
colto da infarto in tribunale

 
La «Casa degli orti» abbandonata all’incuria

La «Casa degli orti»
abbandonata all’incuria

 
Amministrative al vetriolo Il Centrodestra va a pezzi

Amministrative al vetriolo
Il Centrodestra va a pezzi

 
Cremona batte Brindisi al PalaPentassuglia 72-99

Basket, Cremona
sbanca Brindisi 99-72

 

MEDIAGALLERY

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Italia TV
Morto dopo arresto, colpito in rissa per strada

Morto dopo arresto, colpito in rissa per strada

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Mondo TV
Giraffa ribelle fugge dal recinto

Giraffa ribelle fugge dal recinto

 
Spettacolo TV
Alemanno canta Guccini, 'lo invitero' per il suo compleanno'

Alemanno canta Guccini, 'lo invitero' per il suo compleanno'

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin