Cerca

Sabato 19 Agosto 2017 | 16:54

Fasano

Luminarie, i commercianti
si tassano e fanno la «magia»

Luminarie, i commercianti si tassano e fanno la «magia»

FASANO - Per realizzare l’obiettivo di rendere il «loro» corso più bello e accogliente in vista del Natale non sono andati a «bussare» al Comune ma hanno scelto di autotassarsi. Il risultato è stato: «Magie di Natale in corso Garibaldi». Questo il filo conduttore di una serie di iniziative che gli esercenti di corso Garibaldi hanno messo in cantiere per il periodo natalizio. Un tripudio di colori (i balconi che si affacciano lungo il corso sono stati abbelliti con piante di ciclamini rossi, i pali artistici della pubblica illuminazione sono stati addobbati con ghirlande e ciclamini), musica (è stato predisposto un impianto di filodiffusione che diffonde per tutta la giornata musica natalizia), spettacolo (sono in calendario due serate con la presenza di artisti di strada), gastronomia (due le serate in cui ci saranno degustazioni). Ma la prima magia di queste «Magie di Natale in corso Garibaldi» è il fatto che il progetto ha visto coinvolti tutti i «protagonisti» del corso.

Al Comune non è stato chiesto un euro: commercianti, professionisti, residenti e finanche i dipendenti delle banche che hanno gli uffici lungo il corso si sono «tassati» per raccogliere i fondi che servivano per concretizzare il progetto. Con la loro iniziativa i promotori di questo rivoluzionario progetto hanno voluto mandare un «messaggio» all’intera città: insieme si può fare qualcosa di bello.

Due le serate in cui corso Garibaldi si trasformerà in un teatro di festa per tutti: l’11 e il 18 dicembre, dalle ore 18 in poi, con artisti di strada e degustazioni a tema natalizio.

fasanosenza andare a chiedere neanche un centesimo al comune

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione