Cerca

Sabato 21 Aprile 2018 | 00:21

Latiano

Nuovo immobile comunale
da mesi in balia dei vandali

Rifiuti ovunque e danni a strutture e impianti: si presenta così, da mesi, il «nuovo» centro commerciale nella centralissima via Roma

Nuovo immobile comunaleda mesi in balia dei vandali

LATIANO Fortemente voluto e realizzato (ma non ancora completamente ultimato) dalla precedente amministrazione comunale (sindaco De Giorgi) il «nuovo» centro commerciale di via Roma (costato all’incirca 6/700mila euro alla comunità) si presenta già come un rudere abbandonato e alla mercè dei vandali. Pareti abbattute, impianti elettrici danneggiati, marmi rotti e tanti rifiuti, persino pneumatici (da oltre un anno e mai rimossi). Una situazione di degrado nel pieno centro della città che farebbe arrossire chiunque. Invece nulla, nessuno interviene.

Un bene pubblico che ad oggi nessuno sa ancora quale sarà la sua definitva destinazione d’uso. Nelle settimane scorse l’amministrazione ha siglato un protocollo di intesa con la Asl che dovrebbe trasferire qui alcuni uffici (liberando quelli attualmente occupati che il Comune assegnerà poi al Liceo delle Scienze Umane). Dei restanti sei locali (su dieci) invenduti (e oggetto di contenzioso) però nulla si sa. Di certo quel bene, ogni giorno che passa continua a subire gravi danni.

Così che quando (e se) quei locali «nuovi» troveranno possibili acquirenti (disposti a pagare 1.100 euro a metro quadro), bisognerà riparare i danni causati dall’incuria e abbandono.

A denunciare nei giorni scorsi la grave situazione di degrado è stata l’associazione culturale «L'Isola che non c'è» che sulla pagina Facebook ha annunciato di rivolgersi con una lettera ufficiale al sindaco di Latiano (e per conoscenza alle autorità preposte: Procura e Corte dei Conti) per chiedere un intervento urgente a tutela di quel bene».

Nella lettera, l'Associazione («a cui aderiscono circa una settantina di cittadini latianesi, comprese personalità del mondo della scuola e della Università e diversi professionisti») «chiederà al primo cittadino - spiega il presidente Tiziano Fattizzo - di adottare con urgenza misure idonee a proteggere il bene immobile interamente di proprietà comunale, dunque della intera comunità, attraverso la semplice perimetrazione del sito (oggi delimitato da transenne posticce) al fine di evitare che quello che doveva essere uno dei "fiori all'occhiello" delle scelte di precedenti amministrazioni diventi, ogni giorno che passa, un luogo di degrado e di abbandono». Oltre che pericoloso: il quadro elettrico che illumina l’intera area non è protetto.

Al di là di quelle che potranno essere le scelte sulla futura destinazione d'uso di quell'immobile (ad oggi ancora interamente di proprietà del Comune) «sarebbe giusto - scrive l’associazione - evitare che nuovi atti vandalici possano ulteriormente danneggiare e dunque far aumentare i successivi costi di risanamento e ristrutturazione eventuali».

Al sindaco l'Associazione ricorda che è fatto obbligo (non solo per legge) all'ente comunale di adoperarsi per tutelare e salvaguardare i beni pubblici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Falsi invalidi, Cassazioneconferma condannea medici brindisini

Falsi invalidi, Cassazione
conferma condanne
a medici brindisini

 
Nello zaino per la scuola 39 g. di marijuana, arrestata 16enne

Nello zaino scuola 39 g.
di marijuana, arrestata 16enne

 
Brindisi, un morto in scontro tra auto: conducente arrestato

Brindisi, un morto in scontro
tra auto: conducente arrestato

 
Brindisi, esplose i primi 30ordigni bellici trovati in porto

Brindisi, esplose i primi 30
ordigni bellici trovati in porto

 
Droga, condanna a 25 anni  Appello amaro per «Puffo»

Droga, condanna a 25 anni
Appello amaro per «Puffo»

 
Brindisi, guida al telefono  con bimbo in braccio  e senza patente

Brindisi, guida al telefono  
bimbo in braccio e senza patente

 
Vertenza Cbs-Damarinsì all'incontro in Regione

Vertenza Cbs-Damarin
sì all'incontro in Regione

 
Brindisi, riciclaggio di fintiRolex e Omega : 6 arresti(anche un imprenditore)

Traffico finti Rolex: 6 arresti (anche orefice di Ostuni). Nel giro tre gioiellerie a Bari Foto

 

MEDIAGALLERY

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta
tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Stato-mafia, tutte le tappe del processo

Stato-mafia, tutte le tappe del processo

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Il Professore, 22 anni in panchina

Il Professore, 22 anni in panchina

 
Economia TV
Amazon: servizio consegna veloce supera 100 mln utenti

Amazon: servizio consegna veloce supera 100 mln utenti

 
Mondo TV
Repubblicani tiepidi sul sostegno a Trump per il 2020

Repubblicani tiepidi sul sostegno a Trump per il 2020

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
Simply the Best? Per Tina Turner e' si'

Simply the Best? Per Tina Turner e' si'

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin