Cerca

Fuori dal Gal «Alto Salento» Oggi la decisione del Consiglio

Un argomento che suscita polemiche e prese di posizione

Fuori dal Gal «Alto Salento» Oggi la decisione del Consiglio

di Tommaso Vetrugno

FASANO - Si riunisce nel pomeriggio di oggi la massima assise cittadina. Ritorna a riunirsi il Consiglio comunale della città della Selva, nella prima riunione dopo il periodo estivo, fissando alle ore 15 di oggi la seduta straordinaria di prima convocazione. Il presidente del consiglio Vittorio Saponaro ha fatto diramare la convocazione dopo la conferenza dei capigruppo tenuta nella giornata del 2 settembre scorso. Sarà una riunione pomeridiana a riportare sui banchi del Consiglio gli eletti dell’ultima tornata elettorale. Non molti i punti inseriti nella scaletta e tra questi anche delle mozioni ed interrogazioni. L’ordine del giorno prevede la mozione del consigliere Donato Marino per l’adesione del Comune alla marcia della pace e della fraternità di Perugia-Assisi in programma il 9 ottobre. A seguire sarà la volta della mozione presentata dal consigliere Pierfrancesco Palmariggi in merito all’esclusione del commercio ambulante dalla direttiva Bolkestin. Di certo l’argomento principe della seduta è quello collegato al recesso dal Gal Alto Salento con la partecipazione al gruppo di azione locale Valle d’Itria, attraverso l’acquisizione delle quote dal comune di Cisternino, operando un prelievo dal fondo di riserva. Spazio successivamente all’argomento dato dal rinnovo dell’attività di recupero rifiuti speciali non pericolosi ex art. 216 D.L. 152/2006 alla società Ricicla 2000 snc di Contrada Lamascopone; parere dell’ente preposto alla tutela del vincolo di localizzazione ex art. 16 dell’allegato alla deliberazione di G.R.N. 819/2015 (aggiornamento e adeguamento del piano di gestione dei rifiuti speciali della regione Puglia). In fine si discuterà dell’art. 8 L.R. 07.10.2009 N. 22 e Ss. Mm. Ii., commissione locale per il paesaggio, adeguamento del regolamento comunale disciplinante l’istituzione ed il funzionamento. Parlavamo anche delle interrogazioni, infatti, hanno carattere d’urgenza quelle depositate dal consigliere Raffaelle Trisciuzzi nella giornata di venerdì scorso, focalizzando l’attenzione sugli argomenti della Tradeco, società che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, e della Tricom, società di riscossione dei tributi comunali. Un consiglio comunale in seduta straordinaria che si riunisce su argomentazioni per lo più tecnici, fermo restando che la questione del recesso dal Gal Alto Salento ha già suscitato non poche polemiche tra una parte dell’opposizione e la stessa maggioranza. Sarà un’occasione propizia per verificare da subito la tenuta della maggioranza su una tematica sulla quale si continua a discutere. Una seduta consigliare per certi versi a sorpresa se si considera che nell’ultima riunione della massima assise i presenti avevano stabilito di organizzare a breve una riunione monotematica sulla scottante questione ospedaliera dell’Umberto I, ma a quanto pare si è preferito posticipare la problematica ad una successiva convocazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400