Cerca

Un rondò dalla Prefabbricati Pugliesi

Francavilla, azienda privata
dona opera pubblica alla città

Un regalo a Francavilla per regolarizzare  un incrocio da brivido

FRANCAVILLA - Per la città si tratta di un’opera storica: il rondò di Borgo Croce, che renderà fluido il traffico all’intersezione di ben sei strade trafficatissime, sarà inaugurato questa mattina alla presenza del presidente della società “Prefabbricati Pugliesi” Massimo Ferrarese, del sindaco Maurizio Bruno e dell’assessore alle attività produttive Luigi Galiano.

Il rondò è stato interamente progettato, realizzato e messo in opera dalla Prefabbricati Pugliesi che si è fatta carico anche delle opere complementari. L’idea era nata a febbraio scorso, a margine di un incontro istituzionale tra Ferrarese (nelle vesti di presidente di Invimit) il sindaco di Francavilla, Maurizio Bruno e gli assessori Luigi Galiano e Tommaso Resta. Ferrarese aveva espresso il desiderio di donare alla sua città una rondò che regolasse finalmente il traffico nella zona più convulsa della città, quella in cui convergono le vie per Brindisi e Oria, oltre ad altre quattro arterie importanti: via Capitano di Castri, via Quinto Ennio, via San Francesco e via Mulini. Una zona finora caratterizzata da interminabili attese ai semafori, soprattutto all’ora di punta.

Gli amministratori comunali di Francavilla hanno accolto con piacevole sorpresa la proposta di Ferrarese che poco tempo dopo ha prodotto un progetto realizzato dallo studio “Cimini” di Taranto, specializzato in opere stradali, e protocollato presso il Comune il 25 maggio 2016.

Nelle settimane successive ci sono stati diversi incontri tra i tecnici della Prefabbricati Pugliesi e quelli del Comune per esaminare il progetto.

Ad agosto la Prefabbricati ha realizzato la rotatoria provvisoria, con l’utilizzo di new jersey, per testarne il funzionamento e l’efficacia.

Martedì 30 agosto sono iniziati i lavori che sono stati completati nel tempo record di una sola settimana, martedì 6 settembre. Per un progetto che normalmente, negli appalti pubblici, viene realizzato in mesi di lavoro.

La Prefabbricati si è occupata di tutto: progettazione, sperimentazione, segnaletica provvisoria e definitiva compresi new jersey e cartellonistica, realizzazione rotatoria con opere a verde, illuminazione interna, banchina sormontabile perimetrale al rondò, rifacimento manto stradale perimetrale al rondò, nuova segnaletica orizzontale, ripristino vecchie caditoie acqua piovana.

Si tratta della prima opera stradale di queste dimensioni e di questa importante interamente finanziata da un privato in Italia.

“Per me si tratta di un onore e della realizzazione di un sogno”, spiega Massimo Ferrarese. “Poter donare qualcosa di importante e utile alla mia città. Penso che questo rondò possa semplificare davvero lo snodo del traffico in questa parte vitale di Francavilla. Sono felice e anche orgoglioso del lavoro che tutto il mio team ha realizzato insieme a me”.

FRANCAVILLAOggi l’inaugurazione del Rondò donato da Ferrarese

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400