Cerca

Mercoledì 23 Maggio 2018 | 17:03

agricoltura

Xylella, si allarga
il fronte a rischio

A repentaglio anche la piana degli ulivi millenari compresa tra Carovigno e Fasano

Xylella, si allarga  il fronte a rischio

BRINDISI - Il territorio della provincia di Brindisi sempre più a rischio Xylella fastidiosa.

A repentaglio adesso è la piana degli ulivi millenari compresa tra Carovigno e Fasano.

Le recenti disposizioni comunitarie del maggio scorso e la successiva determinazione del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale della Regione Puglia del 24 maggio hanno modificato ulteriormente le aree delimitate alla Xylella fastidiosa.

In buona sostanza, l’estremo confine nord della zona cuscinetto è quasi arrivato ormai al limite del confine posto tra le province di Brindisi e Bari.

La zona cuscinetto – che è posta a nord della zona di contenimento e si estende dal mar Ionio al mar Adriatico, con una larghezza non inferiore ai 10 chilometri - ormai arriva a comprendere buona parte del territorio di Fasano e l’intero territorio di Cisternino, partendo dalla zona sud di Ostuni e di Ceglie Messapica. Il resto del territorio provinciale è diviso tra zona di contenimento e zona infetta.

Insomma, il batterio della Xylella fastidiosa avanza senza aspettare i tempi della burocrazia, né tanto meno i tempi della giustizia.

Si tratta di una vera e propria emergenza per il territorio della provincia di Brindisi.

Un territorio a forte vocazione olivicola con una parte caratterizzata da ulivi secolari e millenari, che rappresentano un importante fattore di attrazione per il turismo e per la multifunzionalità agricola che è uno dei pochi settori che sta garantendo reddito alle imprese agricole.

Se le istituzioni non intervengono concretamente per bloccare l’avanzare della Xylella fastidiosa a rischio vi è l’intera economia della provincia di Brindisi.

Il paventarsi recentemente del rischio di una seconda procedura di infrazione comunitaria contro l’Italia, rea di non aver applicato le misure contro la Xylella, e il successivo e conseguente dissequestro degli ulivi infetti da parte della magistratura, rappresentano gli ultimi due episodi di una vicenda che va avanti oramai da anni e sulla quale vige ancora tanta confusione.

A giugno scorso, inoltre, la Corte di giustizia dell’Unione Europea aveva stabilito che la Commissione UE può obbligare gli Stati membri a rimuovere tutte le piante potenzialmente infettate dal batterio Xylella fastidiosa, ancorché non presentanti sintomi d’infezione, qualora esse si trovino in prossimità delle piante già infettate, perché la misura è proporzionata all’obiettivo di protezione fitosanitaria nell’Unione ed è giustificata dal principio di precauzione.

A rimetterci fino ad ora sono stati gli agricoltori – che hanno subito ingenti perdite di reddito - e il territorio della provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. E a rischio è l’intero territorio pugliese.

Non solo per la perdita di olivi e quindi di produzione e di bellezze naturali, ma anche perché bersaglio di voci messe artatamente in giro che qualificano l’olio di oliva salentino non buono perché “infetto da Xylella”.

Tutto ciò ovviamente è falso e tendenzioso. Il batterio, infatti, non intacca la drupa e quindi di conseguenza non incide minimamente sulla qualità dell’olio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CicciCapucci

    CicciCapucci

    14 Agosto 2016 - 14:02

    È ovvio che vada realizzata una barriera tagliafuoco, come negli incendi ma a questo si sono opposte istituzioni blasonate come la Regione Puglia e la Procura di Lecce spalleggiate da gomplottisti, ambienttdalisti, associazioni degli agricoltori e sindaci. Ma la pandemia avanza verso nord. Presto colpirà altri Paesi del mediterraneo e sarà inarrestabile. Modificherà in peggio panorama, turismo, valori dei terreni e dei fabbricati. Ci sono gli elementi per condurre una azione di responsabilità verso queste istituzioni, così incapaci.

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Mesagne, sequestrata dai Nasuna casa di riposo abusiva

Mesagne, sequestrata dai Nas una casa di riposo abusiva

 
M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

 
Brindisi, gli ormoni al compagno«sportivo» li pagava l'ex marito

Brindisi, gli ormoni al compagno «sportivo» li pagava l'ex marito

 
costa brindisina

A Brindisi lidi privati fuorilegge:
il Comune non sa che esistono

 
Rapina a dipendente societàslot: 2 arresti nel Brindisino

Rapinatore cantante smascherato
grazie a un video su Youtube

 
Falso finanziere venderiviste e gadget: denunciato

Falso finanziere vende
riviste e gadget: denunciato

 
Agguato nella movidaferito 23enne a Brindisi

Agguato nella movida, ferito
23enne a Brindisi: interviene il prefetto

 
Regione Puglia: chi si sottopone a test Hiv non dovrà essere registrato

Hiv, circolare Regione Puglia: «Nelle Asl test anonimi»

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
Sps Italia, presidente Anie: settore automazione in netta crescita

Sps Italia, presidente Anie: settore automazione in netta crescita

 
Calcio TV
Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Spettacolo TV
L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

 
Italia TV
Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta