Cerca

Dopo le Comunali

Carluccio,: gravi le parole
di Emiliano su Brindisi

Emiliano - Carluccio

BRINDISI - «Leggo con sorpresa le dichiarazioni del governatore Michele Emiliano su una presunta ingerenza della criminalità organizzata nelle recenti elezioni amministrative, addirittura etichettando alcuni quartieri periferici come 'basì della Sacra corona unita. Ritengo tali valutazioni gravi e lesive nei riguardi di Brindisi e di chi vive in quei quartieri, popolati per la stragrande maggioranza da gente onesta e, spesso, da giovani che hanno scelto di abitare in periferia per affrontare spese meno gravose». Lo scrive in una nota il sindaco di Brindisi, Angela Carluccio, appoggiata da una coalizione di Centro con il supporto dei Cor. Il riferimento è ad alcune dichiarazioni rese da Emiliano sull'analisi del voto a Brindisi. Il candidato scelto dal Pd, Nando Marino, ha perso al ballottaggio con 656 voti di scarto: era in testa dopo il primo turno.

«I giudizi di Emiliano, che sostiene di non aver ricevuto voti in quei quartieri - aggiunge Carluccio - stridono per altro con i risultati del primo turno elettorale nel quale le liste sostenute dal governatore hanno ottenuto 666 voti in più di quelle della nostra coalizione al Sant'Elia, 337 in più al Paradiso e 23 in più al Perrino».

«La campagna elettorale è terminata - conclude - e spero con essa il tempo delle polemiche. Invito il governatore, da oggi in poi, ad affrontare con animo sereno il dialogo con Brindisi, capoluogo di provincia che egli deve considerare alla stregua di tutti gli altri, anche se con un sindaco diverso da quello da lui sperato. Ritengo che da questo momento tra il Comune e la Regione debbano essere ripristinati rapporti di massima collaborazione in vista del conseguimento di brillanti obiettivi, nell’interesse dei cittadini».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400