Cerca

Promozioni mancate

Pressioni su presidente Stp
chiesto giudizio per sindacalisti

I segretari provinciali della Uil trasporti e dell’Ugl Tpl rispondono di diffamazione a mezzo stampa, violenza privata e tentata estorsione

Pressioni su presidente Stpchiesto giudizio per sindacalisti

Il pm di Brindisi, Milto Stefano De Nozza, ha chiesto il rinvio a giudizio di due sindacalisti, Armando Leo, 56 anni, di Torre Santa Susanna (Brindisi) e Antonio Esperte, 44 anni, di Mesagne (Brindisi), entrambi indagati in qualità di segretari provinciali della Uil trasporti e dell’Ugl Tpl. Rispondono di diffamazione a mezzo stampa, violenza privata e tentata estorsione, in danno del presidente dell’Stp di Brindisi, l’avvocato Rosario Almiento.
Sono state citate come persone offese tanto Almiento, quanto la Stp, che potranno costituirsi parte civile. Secondo l'impostazione dell’accusa per consentire alla figlia di Leo, impiegata come autista, una progressione i due avrebbero osteggiato il trasferimento in un altro settore di un altro dipendente. Avrebbero affisso volantini dal contenuto diffamatorio, avrebbero anche detto al presidente del consiglio d’amministrazione della partecipata «qui comandano i mesagnesi" e lo avrebbero anche minacciato di non fargli più fare il presidente e l’avvocato. I fatti risalgono a un periodo compreso tra il dicembre 2012 e il gennaio 2013.
I sindacalisti, a quanto viene contestato, agivano per finalità «personali» pur nelle proprie funzioni. Avrebbero chiesto ad Almiento di revocare le proprie determinazioni in merito anche al trasferimento ad altro ruolo di un dipendente. Le indagini sono state condotte dalla Digos. L’udienza preliminare è fissata per il 28 giugno prossimo dinanzi al gup Paola Liaci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400