Cerca

Usura

Un imprenditore denuncia
uomo arrestato a Latiano

La vittima costretta a restituire il 210% della somma ricevuta

Prestiti a tasso del 300% anche imprenditore a giudizio

LATIANO (BRINDISI) - Ha dovuto corrispondere per tre mesi, a quanto denunciato, oltre il 210% di una somma ricevuta in prestito fino a quando, non riuscendo più a far fronte alle richieste, ha denunciato il fatto ai carabinieri. E' stato così arrestato in flagranza, al momento della riscossione del denaro, il presunto usuraio: si tratta di Fabrizio Zurlo, 41enne di Mesagne (Brindisi).

La vittima è un imprenditore agricolo di Latiano che nel dicembre scorso aveva chiesto in prestito 3.000 euro, con l’accordo di versare poi rate di 900 euro ogni 15 giorni. L’imprenditore aveva già versato 6300 euro quando si è rivolto ai carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400