Cerca

Anziano morì dopo schiaffo: condanna definitiva per 74enne

Anziano morì dopo schiaffo: condanna definitiva per 74enne
BRINDISI – All’età di 74 anni è stato condannato in via definitiva per l’omicidio preterintenzionale di un anziano, quasi coetaneo, ed è stato condotto in carcere dai carabinieri Domenico Giannoccaro, un venditore ambulante di Fasano, che deve scontare una pena residua di 4 anni.

La vittima, Vito Trisciuzzi, 71 anni, fu colpito con uno schiaffo durante una lite per una sedia contesa davanti ad un bar. Cadde a terra, e morì in ospedale il 26 giugno del 2013, 15 giorni dopo l’episodio. Era invalido.

Nel corso del processo svoltosi dinanzi alla Corte d’Assise di Brindisi era stato accertato che Giannoccaro aveva volontariamente percosso la vittima, pur non avendo alcuna intenzione di provocarne la morte, e che il decesso in ospedale era avvenuto per complicazioni direttamente collegate alle lesioni riportate dopo la caduta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400