Cerca

L'automobilista ubriaco che ha ucciso un 19enne denunciato a piede libero 

L'automobilista ubriaco che ha ucciso un 19enne denunciato a piede libero 
BRINDISI – Omicidio colposo e lesioni colpose aggravate dalle violazioni del codice della strada e guida in stato di ebbrezza: sono i reati che la Procura di Brindisi ipotizza a carico del 19enne che la notte di Halloween, alla guida di un’auto, ha investito una coppia di ragazzi che stava camminando su un marciapiede, provocando la morte di un coetaneo, Andrea De Nigris, e il ferimento di una sedicenne.
Secondo quanto accertato attraverso ulteriori analisi dalla polizia Stradale, il tasso alcolico del 19enne investitore era pari a 1,17 grammi per litro. Valore superiore al limite consentito, in particolar modo - secondo gli investigatori - per i neo-patentati. L’autovettura dell’investitore è stata sottoposta a sequestro; la Procura di Brindisi affiderà l'incarico per una consulenza tecnica sul veicolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400