Cerca

Cucciolo gettato in piscina salvato da protezione civile

Cucciolo gettato in piscina salvato da protezione civile
BRINDISI - Un episodio sconcertante, quello che si è registrato nel primo pomeriggio di ieri. Un piccolo cane, nero pezzato di bianco, è stato gettato all’interno della piscina dello «Sporting Club» a San Pietro Vernotico. E’ stato un pomeriggio movimentato, dopo la segnalazione di alcuni cittadini fatta agli uomini della Protezione Civile sampietrana. Il cucciolo sembrava chiedesse aiuto, piangendo.

Diversi testimoni hanno riferito di lamenti e di richieste di aiuto che provenivano dallo Sporting Club ed in particolare dalla piscina, che ai lati è coperta da rovi e da una fitta ed impenetrabile vegetazione. Il primo allarme alle 15,30 poi altri testimoni sino alle 16 hanno raccontato di aver udito dei lamenti, a singhiozzo, poi più nulla. La squadra della Protezione Civile si è fatta strada tra la vegetazione alla ricerca del cucciolo. Quando dopo circa un quarto d’ora di ricerche è stato percepito un lamento proprio sotto il livello in cui i soccorritori stavano facendo il punto della situazione, concordavano su come intervenire.

Sono seguiti attimi di concitazione con i soccorritori accorsi che si sono prodigati anche a mani nude per prendere il cucciolo che digrignava i denti. Alla fine un grosso sospiro di sollievo per tutti, si trattava di un cucciolo di meticcio di circa 4 mesi, che era rimasto intrappolato e non riusciva più a risalire. Il cucciolo impaurito è stato liberato e preso in consegna dal Comandante della Polizia Municipale di Torchiarolo Lorenzo Renna, giunto assieme al veterinario della ASL. Del vile gesto compiuto da qualcuno si sta ora interessando la polizia Municipale di Torchiarolo. [Giuseppe De Marco]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400