Cerca

Molestie e botte alla ex arrestato un musicista

Molestie e botte alla ex arrestato un musicista
FASANO - Con un’accusa pesante quanto un macigno un noto musicista fasanese è finito ieri mattina in carcere. Si tratta di Davide Marzolla (foto), 45 anni, organizzatore di eventi, conosciuto sia a Fasano che in tutta la Puglia. Ieri mattina i Carabinieri della compagnia di Monopoli, al comando del maggiore Giuseppe Campione, alle prime luci dell’alba hanno bussato alla porta della sua abitazione estiva, sulla collina fasanese, a Laureto, e gli hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Dopo aver raccolto i suoi effetti personali e dopo le formalità di rito presso la caserma dell’Arma di Monopoli, il noto 45enne fasanese – che è titolare di una avviata agenzia di spettacolo che ha sede a Locorotondo ma che opera in tutta la Puglia – è stato condotto nel carcere di Bari a disposizione del magistrato. Marzolla dovrà rispondere di atti persecutori e percosse. In una parola: di stalking. La vittima sarebbe la sua ex fidanzata.

Le indagini partite, infatti, dopo la denuncia della donna – che risiederebbe a Monopoli e sarebbe di qualche anno più giovane di lui - avrebbero fatto emergere elementi che hanno poi portato il sostituto procuratore della Repubblica di Bari, Simona Filoni, titolare del fascicolo di inchiesta sul 45enne, a chiedere per Marzolla l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Richiesta che è stata accolta dal Gip del Tribunale di Bari, Di Castiglione, e che è stata eseguita ieri mattina dai Carabinieri.

I militari dell’Arma si sono così spostati in trasferta dal Barese al Brindisino ed hanno raggiunto la collina fasanese per notificare l’ordinanza al 45enne – che è rimasto abbastanza sorpreso dal provvedimento cautelare emesso dal Tribunale barese - e per arrestarlo e condurlo nel carcere del capoluogo di regione. Secondo le poche indiscrezioni trapelate, pare che il 45enne, secondo le accuse, negli ultimi due mesi avrebbe perseguitato la sua ex fidanzata – una giovane donna residente nel comune di Monopoli con la quale aveva intessuto una relazione amorosa conclusasi nel giugno scorso (dopo essersi separato qualche anno fa dalla moglie) – con migliaia di sms e telefonate, ma anche con minacce verbali e fisiche.

A quanto pare sarebbero stati oltre 6mila gli sms inviati dal 45enne alla sua ex fidanzata, rendendo a quest’ultima la vita impossibile. Da ciò la denuncia della donna ai Carabinieri della compagnia di Monopoli che dopo aver eseguito le dovute indagini ed i dovuti accertamenti hanno consegnato sulla scrivania del pm una dettagliata relazione, i cui elementi hanno indotto il sostituto procuratore a richiedere l’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 45enne, che ora si trova rinchiuso nella casa circondariale di Bari. Un arresto che ha destato grande stupore a Fasano dove il 45enne è molto conosciuto ed ha organizzato negli anni tantissimi eventi di rilevante importanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400