Cerca

Droga, anabolizzanti e medicinali sequestrati al porto di Brindisi

Droga, anabolizzanti e medicinali sequestrati al porto di Brindisi
BRINDISI – Un carico ingente di sostanze stupefacenti, anabolizzanti e medicinali è stato sequestrato da personale dell’ufficio dogane e da militari della guardia di finanza a bordo di un autoarticolato bulgaro proveniente dalla Grecia e sbarcato al porto di Brindisi. Il carico formalmente avrebbe dovuto essere costituito da integratori e altri prodotti medicinali destinati ad un’azienda portoghese risultata inesistente.

Alle operazioni hanno partecipato anche carabinieri del Nas che hanno eseguito controlli strumentali per determinare le condizioni di conservazione delle sostanze medicinali.

Il sequestro ha riguardato 192.000 fiale di Testosterone (ormone anabolico); 27.000 fiale di Nandrolone (sostanza anabolizzante inserita nella tabella II, sez. A delle sostanze stupefacenti e psicotrope); 333.600 pastiglie di Glimepirida (medicinale antidiabetico). Il conducente del mezzo, un uomo di nazionalità bulgara, è stato arrestato per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope. E' stato inoltre denunciato per contrabbando, violazione della disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive e della lotta contro il doping e per commercio di medicinali guasti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400