Cerca

Xylella: fiaccolata a Oria in memoria ulivi abbattuti

Xylella: fiaccolata a Oria in memoria ulivi abbattuti
BRINDISI – Una fiaccolata "in memoria degli ulivi abbattuti" a Oria è stata organizzata per giovedì prossimo 16 luglio dagli ambientalisti del 'Popolo degli ulivì. Sono stati invitati il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l’intera giunta e il consiglio, oltre che i consigli comunali e i sindaci di tutta la Puglia, le Diocesi pugliesi, i prefetti, le associazioni, i movimenti e i cittadini.

 Il 'Popolo degli ulivì torna così a denunciare la "degenerazione autoritaria e antidemocratica della strategia commissariale che, forte dello stato di emergenza, aggira la democrazia e soffoca con l’azione militare le legittime istanze dei cittadini, calpestando lo Stato di diritto". Il riferimento è al dispiegamento di forze dell’ordine che il 7 luglio scorso, all’alba, è stato schierato per consentire il taglio di 45 piante.

"La responsabilità della devastazione del patrimonio olivetato – si legge in una nota degli ambientalisti – compiuta a Oria ricade sulla Commissione tecnica regionale, la quale agisce sulla base di teorie ed ipotesi scientifiche senza tuttavia aver mai prodotto alcuna pubblicazione ufficiale riguardante il ceppo pugliese del batterio Xylella fastidiosa, l'eventuale patogenicità dello stesso ed una diagnosi che consideri tutti i fattori inerenti al complesso del disseccamento rapido degli olivi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400