Cerca

Tagliaerbe e rastrelli volontari «a gara» puliscono Ostuni

Tagliaerbe e rastrelli volontari «a gara» puliscono Ostuni
OSTUNI (BRINDISI) – Tagliaerbe e rastrelli per una 'garà che ha coinvolto gruppi di volontari che si sono dedicati alla ripulitura degli orti storici 'extra moenià, terrazzamenti che si trovano appena al di sotto delle mura del centro storico di Ostuni. L’iniziativa, una sintesi tra agricoltura, arte e tutela del patrimonio, è stata voluta dal circolo Arci Pablo Neruda di Ostuni e ha coinvolto le associazioni partner dell’Apulia Land Festival.

Alle 7 in punto i volontari si sono ritrovati nel cuore del borgo antico della Città bianca per ripulire gli orti, in parte nel degrado, e per sensibilizzare alle pratiche di manutenzione ambientalmente compatibili.

Tutto ciò in preparazione dell’edizione 2015 di 'AgriCulturLand’, un festival che si svolgerà dal 4 al 6 settembre prossimi proprio tra gli orti storici terrazzati di Ostuni e in diversi altri comuni della Valle d’Itria, celebrando in questo modo il territorio pugliese e le sue tradizioni agricole. Sono 12 gli artisti selezionati quest’anno dalla curatrice del Festival, la critica d’arte Ilaria Gianni. Ognuno di loro, immergendosi durante una settimana di residenza artistica nel contesto locale, ideerà e progetterà un’opera site-specific direttamente pensata per il territorio e realizzata sul territorio. La tre giorni della kermesse di Ostuni sarà poi arricchita da una serie di eventi collaterali –  concerti, spettacoli teatrali, incontri letterari, laboratori didattici – rigorosamente in linea con il tema del festival.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400