Cerca

Furti e rapine, presi in sette nel Brindisino tra le vittime Al Bano

BRINDISI - Il gruppetto dedito anche al piccolo spaccio di stupefacenti. Il noto artista pugliese a ottobre dello scorso anno ha subito un furto nel suo ristorante «Don Carmelo».  In quell’occasione due degli arrestati d’accordo con una dipendente del ristorante avevano rubato la cassa con 4mila euro in contanti
Furti e rapine, presi in sette nel Brindisino tra le vittime Al Bano
BRINDISI - Avevano anche progettato una rapina in danno di un’anziana, premunendosi di nastro adesivo e della corda che sarebbe servita per legarla, i presunti componenti di una banda che i carabinieri ritengono di aver sgominato stamani a Cellino San Marco (Brindisi) e che avrebbe compiuto una incursione, nell’ottobre del 2014 all’interno del ristorante "Don Carmelo" di Albano Carrisi dove, con la complicità con una dipendente, furono portati via 4.000 euro in contanti.

Sono sette le persone tratte in arresto, due in carcere e cinque ai domiciliari, tra cui due donne, undici complessivamente le persone indagate. Si tratta di un gruppo dedito principalmente alla cessione di droga, marijuana e cocaina, a cui è stato possibile attribuire anche alcuni furti in appartamento e il tentativo di rapina. Le persone arrestate sono Gabriele Leuzzi, 36 anni; Stefano Spina, 36 anni; Gabriele Cucci, 25 anni; Ivana Carrozzo, 33 anni; Stefania Chirizzi, 24 anni; Dario Francavilla, 43 anni e Giuseppe Cortese, 26 anni.

Nel provvedimento di custodia cautelare, richiesta dalla procura di Brindisi e firmata dal che gip di Brindisi, figura anche il furto di un registratore di cassa compiuto all’interno del ristorante "Don Carmelo" di proprietà del cantante Albano: con la complicità di una una donna impiegata in cucina la banda portò via il registratore di cassa con all’interno 4.000 euro. L'indagine, che riguarda fatti compiuti lo scorso anno, è stata compiuta anche attraverso intercettazioni nelle automobili, all’interno delle quali gli indagati parlavano liberamente. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400