Cerca

Brindisi, due incidenti due vittime della strada

BRINDISI – Due gravi incidenti hanno macchiato di sangue le strade nel Brindisino. In mattinata un centauro perde il controllo della sua moto e muore mentre percorreva la circonvallazione che dal quartiere Bozzano conduce alla periferia di Brindisi; qualche ora dopo uno schianto tra un'auto di servizio Asl e un'altra vettura lungo la provinciale che collega San Vito dei Normanni a Specchiolla, ha causato la morte di un medico
Brindisi, due incidenti due vittime della strada
MOTO FUORI CONTROLLO: CENTAURO PERDE LA VITA
Un motociclista di 35 anni, Cosimo Ruggiero, è morto in un incidente stradale mentre percorreva la circonvallazione che dal quartiere Bozzano conduce alla periferia di Brindisi.
L'uomo era in sella ad una moto Bmw di grossa cilindrata. Nell’incidente sono rimasti coinvolti anche i conducenti di due auto, una Opel Astra e una Lancia Lybra, che viaggiavano in direzione opposta e che non hanno riportato ferite gravi. Una delle due vetture, la Lancia, ha preso fuoco dopo l’impatto con la motocicletta ormai fuori controllo. Sul posto sono intervenuti vigili urbani, polizia stradale e vigili del fuoco, oltre a personale del 118.

SCHIANTO TRA AUTO: MUORE MEDICO
Un medico della Asl di Brindisi, Antonio Pannofino, di 62 anni, è morto in ospedale dopo essere stato coinvolto in un incidente stradale che si è verificato nel pomeriggio lungo la provinciale che collega San Vito dei Normanni a Specchiolla. A quanto si è appreso la vittima, originaria di Cisternino (Brindisi), viaggiava a bordo dell'auto di servizio dell'Azienda sanitaria locale che è entrata in collisione con un'altra vettura, una Renault Scenic il cui conducente, di 74 anni, è rimasto ferito. Una terza persona, che viaggiava sempre a bordo della Panda della Asl di Brindisi, è ricoverata in ospedale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400