Cerca

Siriano nel vano dell'auto sul traghetto a Brindisi due bulgari arrestati

BRINDISI – Un cittadino siriano entrato clandestinamente in Italia nascosto nel vano ricavato tra lo schienale posteriore e il bagagliaio di un’automobile imbarcata su un traghetto proveniente dalla Grecia è stato bloccato al porto di Brindisi. L’uomo ha detto di avere pagato 6.000 euro per il viaggio ad una organizzazione internazionale con sede ad Atene (Grecia). Sulla vettura c'erano due cittadini bulgari di 31 e 45 anni, che sono stati arrestati
Siriano nel vano dell'auto sul traghetto a Brindisi due bulgari arrestati
BRINDISI – Un cittadino siriano entrato clandestinamente in Italia nascosto nel vano ricavato tra lo schienale posteriore e il bagagliaio di un’automobile imbarcata su un traghetto proveniente dalla Grecia è stato bloccato al porto di Brindisi. L’uomo ha detto di avere pagato 6.000 euro per il viaggio ad una organizzazione internazionale con sede ad Atene (Grecia). Sulla vettura c'erano due cittadini bulgari di 31 e 45 anni, che sono stati arrestati dalla polizia di frontiera con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

L'immigrato, che è in buone condizioni di salute e ha presentato istanza per il riconoscimento dello status di rifugiato politico, è stato condotto al centro per richiedenti asilo di Restinco (Brindisi).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400