Cerca

Abusi su figlioletta  e botte a moglie condannato a 10 anni

BRINDISI – Il gup di Brindisi Maurizio Saso ha condannato a dieci anni di reclusione per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi un uomo ritenuto colpevole di aver per molti anni abusato della figlia 13enne e picchiato la moglie. L?imputato, 47 anni, era stato arrestato  nel marzo del 2014 dai carabinieri dopo la denuncia della donna che aveva raccontato di aver subito atteggiamenti violenti sin da quanto era incinta della figlia
Abusi su figlioletta  e botte a moglie condannato a 10 anni
BRINDISI – Il gup di Brindisi Maurizio Saso ha condannato a dieci anni di reclusione per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi un uomo ritenuto colpevole di aver per molti anni abusato della figlia 13enne e picchiato la moglie. L?imputato, 47 anni, era stato arrestato  nel marzo del 2014 dai carabinieri dopo la denuncia della donna che aveva raccontato di aver subito atteggiamenti violenti sin da quanto era incinta della figlia. La sentenza è stata decisa al termine di un processo con rito abbreviato. Il pm, Iolanda Daniela Chimenti, aveva chiesto la condanna a 7 anni.

A quanto riferito dalla donna, nella denuncia tra le mura domestiche vi sarebbero stati continui pestaggi, insulti, minacce del genere "se fai denuncia ai carabinieri metto una bomba a te e a tua madre".

Anche la ragazzina ha fornito la propria ricostruzione ai carabinieri, al fianco di un’assistente sociale. Oltre a confermare di aver assistito più volte alle liti fra i genitori regolate poi con calci e pugni, ha anche riferito di aver subito violenze sessuali dal 2012 fino all?estate del 2013.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400