Cerca

Brindisi, condannati a 7 anni due usurai: prestavano soldi a vittima videopoker

BRINDISI - 7 anni 8 mesi per Renato Saponaro, 59 anni, e 7 anni per Donato Saponaro, 31 anni, per entrambi anche una multa di 12.000 euro. I due erano stati arrestati nel maggio del 2014 dopo che la vittima (un pensionato), che era stata anche picchiata e minacciata, li aveva denunciati alla polizia
Brindisi, condannati a 7 anni due usurai: prestavano soldi a vittima videopoker
BRINDISI - Il Tribunale di Brindisi ha condannato per usura e lesioni due uomini, padre e figlio, per aver prestato denaro a un pensionato vittima della ludopatia che utilizzava i videopoker nel locale gestito dai due a Ostuni (Brindisi). Le condanne inflitte sono di 7 anni 8 mesi per Renato Saponaro, 59 anni, e di 7 anni per Donato Saponaro, 31 anni, per entrambi anche una multa di 12.000 euro. I due erano stati arrestati nel maggio del 2014 dopo che la vittima, che era stata anche picchiata e minacciata, li aveva denunciati alla polizia.
l pm, Raffaele Casto, aveva chiesto pene fino a 13 anni di reclusione. Secondo quanto fu accertato nel corso delle indagini, i titolari del bar prestavano denaro al pensionato chiedendone la restituzione a un tasso del 10 per cento mensile e costringendolo a versare anche tranche di 2.500 euro, fino a tentare di impossessarsi anche di una sua residenza estiva. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400