Cerca

Altro che «differenziata» Tutti i rifiuti messi insieme

di ANTONIO PORTOLANO
BRINDISI - Seguito, osservato, filmato e fermato proprio mentre era in fila per entrare negli impianti di Cdr gestiti dalla Nubile per svuotare il carico di rifiuti raccolti. Nuovo «capitolo» aperto dalla Digos sulla complessa ed intricata vicenda rifiuti. Il mezzo svuotato presso l’impianto gestito dalla Nubile conteneva dalla frazione organica ai computer
Altro che «differenziata» Tutti i rifiuti messi insieme
di ANTONIO PORTOLANO

BRINDISI - Seguito, osservato, filmato e fermato proprio mentre era in fila per entrare negli impianti di Cdr gestiti dalla Nubile per svuotare il carico di rifiuti raccolti. Nuovo «capitolo» aperto dalla Digos sulla complessa ed intricata vicenda rifiuti da tempo sotto la lente della Procura della Repubblica di Brindisi che ha già aperto numerose inchieste, diverse delle quali finite nei fascicoli del pm Marco D’Agostino. Il lavoro degli agenti della Digos - diretti dal vice questore Vincenzo Zingaro - si è svolto ieri con il coordinamento dle pm di turno Pierpaolo Montinaro. Gli investigatori hanno voluto accertare la veridicità di numerose segnalazioni - anche dei sempre più irritati cittadini -, denunce e interrogazioni degli ultimi tempi circa le modalità di raccolta dei rifiuti avviata con l’arrivo in città di un nuovo gestore, l’Ecologica Pugliese con base a Capurso.

Arrivata da circa due mesi, dopo un avvio disastroso dovuto alla staffetta con il precedente gestore del servizio (la Monteco), pare - da quanto emerso ieri, che la situazione sia precipitata. A spingere la Digos ad una verifica anche gli indicatori della raccolta relativi ad ogni tipologia di rifiuto, fermo praticamente a zero. A ottobre, la Monteco aveva realizzato circa il 36%. La percentuale è poi precipitata a 13% a novembre e 16% a dicembre. Ieri i pedinamenti sono partiti dalle prime ore del giorno, poi gli agenti della Digos all’alba sono entrati in azione effettuando controlli e prelievi in merito alla composizione dei rifiuti contenuti nei camion e raccolti per le vie della città.

Il contenuto di un mezzo è stato sottoposto a sequestro proprio all’ingresso dell’impianto di Cdr gestito dalla Nubile alla zona industriale. Si tratta di un camion compattatore di rifiuti dell’Ecologica pugliese. Gli agenti della Digos hanno provveduto a far scaricare il contenuto del mezzo in cui è stato trovato di tutto, in maniera totalmente indifferenziata: dall’umido, al vetro, alla plastica, dal legno ai metalli e perfino una stampante e un computer. Tutto è stato ripreso e messo agli atti. L’intero carico è stato sequestrato ed affidato ad un custode giudiziario individuato nella persona di un dipendente della stessa Nubile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400