Cerca

Basket, Brindisi batte Trento 82-74

BRINDISI - Brindisi porta a casa una partita sofferta contro Trento: dopo il passo falso a Sassari si aggiudica per 82-74 la prima di due gare casalinghe consecutive. Non riesce a recuperare Mays infortunato a Caserta e ancora costretto allo stop, ma conquista due punti importanti e per almeno 24 ore respira l'aria d'alta quota, mentre Trento cede nel finale e rimane ferma a quota due. La gara inizia bene l'Enel: vanno a segno da tre Turner, Danmon, Hanry. Non tiene però la squadra di Bucchi e si lascia sorprendere un paio di volte dagli avversari che con due schiacciate di Pascolo e Mitchell le tengono il fiato sul collo. Al sesto è 14-10. Poi, 14 pari. Dopo un avvio sprint, sono diverse le occasioni sprecata per parte. Arriva all'ottavo minuto il sorpasso di Trento con una tripla di Sanders (16-19) per un parziale di 21-25.
Basket, Brindisi batte Trento 82-74
 BRINDISI - Brindisi porta a casa una partita sofferta contro Trento: dopo il passo falso a Sassari si aggiudica per 82-74 la prima di due gare casalinghe consecutive. Non riesce a recuperare Mays infortunato a Caserta e ancora costretto allo stop, ma conquista due punti importanti e per almeno 24 ore respira l'aria d'alta quota, mentre Trento cede nel finale e rimane ferma a quota due. La gara inizia bene l'Enel: vanno a segno da tre Turner, Danmon, Hanry. Non tiene però la squadra di Bucchi e si lascia sorprendere un paio di volte dagli avversari che con due schiacciate di Pascolo e Mitchell le tengono il fiato sul collo. Al sesto è 14-10. Poi, 14 pari. Dopo un avvio sprint, sono diverse le occasioni sprecata per parte.

Arriva all'ottavo minuto il sorpasso di Trento con una tripla di Sanders (16-19) per un parziale di 21-25. Nel secondo quarto Brindisi stringe le maglie della difesa. Dopo due minuti di stallo, sblocca Harper con un tiro da due. Parziale di 8 a 0 per Brindisi, che raggiunge quota 29. Trento recupera, colpo su colpo, fino a quota 28. Danmon è il primo ad andare in doppia cifra al sesto minuto del secondo quarto (11). Lo segue Owens. I biancoazzurri ritrovano determinazione. Schiaccia James per il 38-31 all'intervallo si va sul 43-38.

Nel terzo quarto Brindisi pecca di distrazione e spreca il vantaggio accumulato. Al settimo minuto Trento va a meno uno (56-55), poi torna in vantaggio (56-57). In confusione l'Enel, consente a gli avversari di allungare il passo. È Harper con una tripla a rianimare la squadra. Subito dopo è sempre lui ad andare a segno con una schiacciata che vale il 61-61. Si va avanti in equilibrio fino al quinto minuto dell'ultimo quarto: arriva lo scossone con James. Al settimo è È Zerini a portare Brindisi sul più sei, risponde Sanders con un'altra tripla. Harper e Danmon gettano le basi per la vittoria finale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400