Cerca

Carne scadente, sequestrati 600 chili in porto a Brindisi

BRINDISI - Si tratta di carne per lo più di manzo, già confezionata ed etichettata in vaschette contenenti hamburger e salsicce, che proveniva dalla Bulgaria e risultava essere destinata al mercato italiano. Il conducente del tir sbarcato a Brindisi da una nave proveniente dalla Grecia, un cittadino bulgaro, è stato denunciato
Carne scadente, sequestrati 600 chili in porto a Brindisi
BRINDISI – Circa 600 chilogrammi di carne, che secondo gli investigatori era in cattivo stato di conservazione, sono stati sequestrati nel porto di Brindisi in un'operazione congiunta dei carabinieri del Nas di Taranto, militari della guardia di finanza e personale della Dogana. 

Si tratta di carne per lo più di manzo, già confezionata ed etichettata in vaschette contenenti hamburger e salsicce, che proveniva dalla Bulgaria e risultava essere destinata al mercato italiano. Il conducente del tir sbarcato a Brindisi da una nave proveniente dalla Grecia, un cittadino bulgaro, è stato denunciato.

Stando a quanto appurato dagli investigatori, oltre ad altre violazioni, la carne che avrebbe dovuto essere congelata veniva trasportata a temperatura di refrigerazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400