Cerca

Il ministro dell’Ambiente «premia» Torre Guaceto

TORRE GUACETO - Rendere sempre più concreta la rigorosa tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile. Uno degli obiettivi che da sempre si è posto il Consorzio di gestione di Torre Guaceto. A tal proposito, va menzionato un nuovo importante riconoscimento per il Consorzio: la comunicazione del Ministero relativa all’annualità 2014 dove Torre Guaceto è risultata la prima in graduatoria fra le aree protette
Il ministro dell’Ambiente «premia» Torre Guaceto
TORRE GUACETO - Rendere sempre più concreta la rigorosa tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile. Uno degli obiettivi che da sempre si è posto il Consorzio di gestione di Torre Guaceto. Un obiettivo che ha comportato negli anni tanti sacrifici, scelte a volte impopolari ma che, alla fine, hanno sempre garantito la difesa e la valorizzazione di una delle più belle aree protette del mondo.

A tal proposito, va menzionato l’ultimo - in ordine di tempo - importante riconoscimento per il Consorzio di tutela di Torre Guaceto.

«Il Ministero dell’Ambiente - si fa sapere dal Consorzio di gestione - ogni anno elabora una graduatoria relativa alla governance delle aree marine protette in funzione di una serie di parametri oggettivi relativi alla Tutela dell’Area Marina, all’Impatto Antropico e all’Efficienza Gestionale; l’area marina protetta di Torre Guaceto si è sempre posizionata ai primi posti; in questi giorni è arrivata la comunicazione del Ministero relativa all’annualità 2014 dove Torre Guaceto è risultata la prima in graduatoria».

«Il connubio tra tutela rigorosa e sviluppo sostenibile raggiunto da questo ente è certificato da altri prestigiosi riconoscimenti. Il Ministero dell’Ambiente ha individuato sedici aree protette su tutto il territorio nazionale dove sono stati sperimentati modelli di sviluppo sostenibile del paesaggio agrario, e tra queste vi è la riserva naturale dello stato di torre Guaceto. Questa rete di sedici parchi rappresenterà ad EXPO 2015 l’intero sistema nazionale di aree protette dove l’agricoltura è un elemento importante; il progetto prevede l’allestimento di uno stand a Milano che illustrerà le attività messe in campo da questa rete di eccellenza; sul territorio della riserva verranno realizzati percorsi tematici e allestimento di “vetrine aziendali” delle produzioni di qualità dell’area protetta, una parte del finanziamento servirà a sostenere l’organizzazione dei mercati della terra e del mare per l’annualità 2015. Quest’anno l’evento dal tema “Gastronomia Liberata” ha visto la presenza di Don Luigi Ciotti presidente di Libera Terra».

Ma l’impegno ed il lavoro di quanti lavorano all’interno del Consorzio di gestione di Torre Guaceto ha ovviamente riguardato anche la valorizzazione dell’area in un’ottica, per così di re, turistica. Migliaia anche quasta estate le pèersone provenienti da ogni parte d’Itala e anche dall’estero che hanno visitato l’area e le spiagge ad essa vicine.

«Sui servizi legati alla fruizione turistica - spiegano ancora dal Consorzio di gestione - anche nell’annualità 2014 Trip Advisor, il portale turistico più utilizzato dagli utenti, ha riconosciuto alla riserva il Certificato di Eccellenza. Dal punto di vista della tutela, il comitato IUCN Italiano ha accettato la candidatura della riserva di Torre Guaceto al programma Green List. ; La Green List della IUCN è un programma globale per individuare, supportare e valorizzare il contributo positivo delle aree protette alla conservazione della natura a lungo termine e dei servizi eco sistemici e valori culturali, incarnando la mission dello IUCN per “un mondo che valuta e conserva la natura”. La Green List è finalizzata per assistere i governi nazionali, le aree protette e le loro comunità nella loro conservazione per raggiungere gli elementi di qualità inseriti nel Piano Strategico per la Biodiversità 2011-2020». Obiettivo, questo, per il raggiungimento del quale il Consorzio è impegnato in prima linea da anni ottenendo sempre più interessanti risultati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400