Cerca

Sequestrato lido abusivo nella marina di Torchiarolo

BRINDISI – Sono stati numerosi gli interventi dei militari delle Capitanerie di porto sulle coste pugliesi a Ferragosto: nel brindisino, nell’ambito operazione "Mare Sicuro", è stato sequestrato un lido balneare abusivo a Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo. Il gestore, autorizzato al noleggio dei lettini, aveva occupato l’arenile. E' stato poi supportato un bagnino di un lido di Brindisi che ha accusato un malore dopo aver soccorso 12 bagnanti in difficoltà a causa del mare mosso
Sequestrato lido abusivo nella marina di Torchiarolo
BRINDISI – Sono stati numerosi gli interventi dei militari delle Capitanerie di porto sulle coste pugliesi a Ferragosto: nel brindisino, nell’ambito operazione "Mare Sicuro", è stato sequestrato un lido balneare abusivo a Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo. Il gestore, autorizzato al noleggio dei lettini, aveva occupato l’arenile. E' stato poi supportato un bagnino di un lido di Brindisi che ha accusato un malore dopo aver soccorso 12 bagnanti in difficoltà a causa del mare mosso.

Sempre nel brindisino sono stati eseguiti controlli ai diportisti per consegnare il "bollino blu" che certifica proprio il possesso di tutti i requisiti di sicurezza, verifiche sono state compiute agli ambulanti in spiaggia. E’ stato prestato aiuto a una persona colta da infarto in località Pantanagianni, che è poi morta in spiaggia.

A Bari i militari hanno condotto a terra da un traghetto un cittadino tedesco in difficoltà.

Particolare attenzione è stata riservata alle aree marine protette, come la riserva naturale di Torre Guaceto, anche per via delle numerose segnalazioni di pescatori e imbarcazioni presenti nella zona: una di queste segnalazioni è arrivata dall’equipaggio del velivolo Manta, un Atr42, che ha pattugliato la costa adriatica avvalendosi di un sistema di rilevazione termica delle acque.

All’ordinaria amministrazione si è aggiunto il carico dell’emergenza Larks, la nave traghetto in avaria a Igoumenitsa: sono centinaia le mail che arrivano al comandante del porto di Brindisi, Mario Valente, che provvede a comunicare le informazioni in possesso della capitaneria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400