Cerca

Pazzo di gelosia picchia la ex e viene arrestato

CAROVIGNO (BRINDISI) – Un uomo di 42 anni è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare e posto ai domiciliari dalla polizia per maltrattamenti in famiglia, violenza privata e lesioni, al termine di indagini che hanno accertato numerosi episodi di violenza in danno dell’ex moglie a causa della gelosia. Nonostante i due si fossero separati e lui avesse una nuova compagna e anche un figlio da quest’ultima, continuava ad aggredire l’ex coniuge
Pazzo di gelosia picchia la ex e viene arrestato
CAROVIGNO (BRINDISI) – Un uomo di 42 anni è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare e posto ai domiciliari dalla polizia per maltrattamenti in famiglia, violenza privata e lesioni, al termine di indagini che hanno accertato numerosi episodi di violenza in danno dell’ex moglie a causa della gelosia. Nonostante i due si fossero separati e lui avesse una nuova compagna e anche un figlio da quest’ultima, continuava ad aggredire l’ex coniuge perchè non voleva che si rifacesse una vita. L’aveva minacciata di morte brandendo le pietre e in una circostanza le aveva anche dato un morso in faccia causandole lesioni.

La vittima non ha mai sporto denuncia, temendo ritorsioni. A coordinare le indagini è stato il pm Savina Toscani che aveva chiesto la misura cautelare al gip il quale l’aveva rigettata. Il sostituto procuratore che fa parte del pool fasce deboli ha però appellato il rigetto al Riesame che ha disposto l'arresto. Nei referti acquisiti al pronto soccorso sono riscontrate diverse lesioni: traumi facciali, fratture ed escoriazioni. Solo in una circostanza la donna aveva dichiarato ai medici di aver subito percosse, ma non aveva rivelato mai l’identità dell’ex marito che ha il divieto di comunicare in alcun modo con la vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400