Cerca

Sub disperso trovato il corpo

BRINDISI – E' stato ritrovato in fondo al mare questa mattina alle 8 il corpo senza vita di Massimiliano Memmola, 33 anni, il sub di Mesagne (Brindisi), militare dell’Esercito, disperso dalle 18 di ieri al largo di Torre Mattarelle, in zona Cerano a Brindisi. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe rimasto impigliato nella sagola del fucile (il rientro della salma, foto Mario Gioia)
Sub disperso trovato il corpo
BRINDISI – E' stato ritrovato in fondo al mare questa mattina alle 8 il corpo senza vita di Massimiliano Memmola, 33 anni, il sub di Mesagne (Brindisi), militare dell’Esercito, disperso dalle 18 di ieri al largo di Torre Mattarelle, in zona Cerano a Brindisi. Stamani le operazioni di recupero da parte dei militari della Capitaneria di porto e dai vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe rimasto impigliato nella sagola del fucile. Le ricerche del 33enne, pescatore subacqueo in apnea da molti anni che era uscito insieme ad amici per una battuta di pesca alle 12, erano iniziate dopo che un amico aveva dato l’allarme non vedendolo più nei pressi del gommone. Il gruppo di amici era partito dal porticciolo di Brindisi. Memmola, a quanto ricostruito, aveva riferito ad un altro pescatore subacqueo di voler fare un’ultima immersione prima di tornare a terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400