Martedì 14 Agosto 2018 | 16:20

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ordine del gip

Latiano, marocchino violento ignora i divieti e semina danni e paura: in carcere

Il 40enne ha picchiato sorella e padre, aggredito i CC, sfondato vetri e porte

Latiano, marocchino violento ignora i divieti e semina danni e paura: in carcere

La stazione dei Cc di Latiano

Aveva sfondato il vetro di un'auto, spaccato una porta di legno, aggredito il padre anziano e i carabinieri: tuttavia era stato graziato, dopo le manette, con un provvedimento di divieto di avvicinamento ai suoi familiari. Ma per il 40enne marocchino, Bouazza Farissi, si sono aperte le porte del carcere in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal gip del tribunale di Brindisi per violazione di domicilio, lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo, in precedenza si era reso protagonista di altri episodi di violenze e danneggiamenti nei riguardi di beni appartenenti ai congiunti. In particolare aveva rotto il lunotto posteriore dell’autovettura della sorella 24enne, che nella circostanza era stata accompagnata in ospedale per i malori accusati a seguito dei maltrattamenti e lesioni provocate dal fratello Anche all’anziano padre 78enne l’indagato ha inferto un pugno in fronte. L’uomo a seguito della vicenda era caduto in uno stato di prostrazione per le umiliazioni e soprusi subiti quotidianamente unitamente alla figlia. 

L’arrestato nel corso delle intemperanze oltre a infrangere il lunotto della vettura aveva anche rotto un televisore e una porta in legno dell’abitazione. Quindi, a seguito delle gravi violazioni poste in essere, si è deciso di accompagnarlo in carcere come disposto dall’Autorità Giudiziaria .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Fotografa il lato B di tre ragazzine in un centro commerciale, denunciato

Fotografa il lato B di tre ragazzine in un centro commerciale, denunciato

 
Cocaina

Nascondeva la cocaina nella cappa della cucina: un uomo è ai domiciliari

 
Latiano, marocchino violento ignora i divieti e semina danni e paura: in carcere

Latiano, marocchino violento ignora i divieti e semina danni e paura: in carcere

 
Tuturano, scoperto il libro mastrodelle «consegne»: in cella pusher

Tuturano, scoperto il libro mastro
delle «consegne»: in cella pusher

 
Brindisi, la città diventa come la foresta amazzonica

Brindisi, la città diventa come la foresta amazzonica

 
Brindisi, sequestrate 22 tonnellate di pellet spacciato per made in Italy

Brindisi, sequestrate 22 tonnellate di pellet spacciato per made in Italy

 
Brindisi, volo Ryanair da incubo: arriva l'interrogazione parlamentare

Brindisi, volo Ryanair da incubo: arriva l'interrogazione parlamentare

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 20 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS