Domenica 22 Luglio 2018 | 05:17

La cerimonia

I 130 anni della «Gazzetta» fanno tappa a Brindisi

Evento a Palazzo Nervegna con la partecipazione di Albano Carrisi

I 130 anni della «Gazzetta» fanno tappa lunedì a Brindisi

BRINDISI - La «Gazzetta» continua a sfogliare il lungo «album» della sua storia: è a Brindisi la nuova tappa degli eventi che il giornale sta promuovendo nelle città di Puglia e Basilicata per festeggiare l’anniversario dei 130 anni di vita. La manifestazione si svolgerà oggi, lunedì 9 luglio, a partire dalle 17,30 a Palazzo Nervegna, via Duomo 20 (ingresso libero).
La «Gazzetta» sarà presente con le sue pagine storiche, con il ricordo della lunga avventura editoriale, capace di raccontare non solo il giornalismo, le cronache, i fatti, ma soprattutto la gente di Puglia e Basilicata, la gente del Brindisino, che sarà protagonista di questa serata d’estate.

Per 130 anni, con attenzione e amore verso il territorio, il nostro giornale ha contribuito a specchiare e specchiarsi in questa zona della Puglia. Ogni evento delle nostre manifestazioni è guidato da una parola chiave: questa volta sarà «Orgoglio» e nel convegno si racconteranno gli sforzi, la dedizione della popolazione e quelli del giornale nel riportare tutto ciò che in questi lunghi anni ha caratterizzato l’identità, la società, l’economia e il mondo sociale in cui il Brindisino è nato e si è sviluppato.
A Palazzo Nervegna lunedì saranno: il direttore della «Gazzetta del Mezzogiorno» Giuseppe De Tomaso; il notissimo Albano Carrisi, l’imprenditrice turistica Marisa Melpignano. La serata sarà condotta dalla giornalista Monica Setta. Ma saranno presenti tante altre voci del territorio, oltre alle autorità istituzionali, ai giornalisti e a tutti coloro che contribuiscono alla storia del territorio e del giornale, primi fra tutti i lettori.

I primo degli eventi, in questo anno di celebrazione dei 130 anni della «Gazzetta», si è tenuto al teatro Petruzzelli di Bari, alla presenza dell’editore Domenico Ciancio Sanfilippo e del direttore generale Franco Capparelli, con scrittori, giornalisti, attori e musicisti. Poi, a settembre 2017, l’evento a Taranto, tenuto all’Università; poi ancora a Lecce, al Teatro Paisiello, a Foggia e al teatro «Curci» di Barletta. Dopo quella di lunedì a Brindisi, le prossime tappe a Matera e Potenza. Ad ogni incontro, un inserto-omaggio ai lettori: quello su Brindisi già in edicola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, assalto a bancomat:bandito ucciso dalla Polizia

Brindisi, assalto al bancomat: bandito ucciso in sparatoria con Polizia Foto

 
La «veggente» Sveva rinviata a giudizio

La «veggente» Sveva
rinviata a giudizio

 
Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

Brindisi, truffa da 4 milioni di euro: rinviata a giudizio l'ex veggente

 
Paga il parcheggio usando l’app ma la Multiservizi lo multa

Paga il parcheggio usando l’app
ma la Multiservizi lo multa

 
Allarme alga tossica, il sindaco vieta la balneazione in alcune zone

Fasano, allarme alga tossica
il sindaco vieta la balneazione 

 
Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

Brindisi, in mare dilaga l'alga tossica: sconsigliata balneazione

 
Brindisi, omicidio Di Coste, il pm chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

Brindisi, omicidio Di Coste, il pm
chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

 
Erano finiti sotto processo per aver trasmesso una partita

Erano finiti sotto processo
per aver trasmesso una partita

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS