Cerca

Venerdì 25 Maggio 2018 | 16:50

ceglie

La «Casa degli orti»
abbandonata all’incuria

Un luogo di riscatto sociale sotto le erbacce

La «Casa degli orti» abbandonata all’incuria

di Adele Galetta

ceglie messapicaErba alta, incolta ed incuria, visibile dalla zona dedicata alla coltivazione di alcuni ortaggi, al piazzale, passando per la vigna, fino alla zona retrostante: è l’immagine triste che attualmente offre «La casa degli orti», ossia la struttura confiscata alla mafia ed ubicata in via Cisternino (in contrada Epifani) dove, nel giugno del 2016, fu inaugurato il Progetto sociale di orto terapia.

La struttura, come visibile dalle foto, vive in stato di abbandono. Tutti i terreni che circondano la casa sono ricoperti e «asfissiati» da erba selvatica, pericolosamente alta, tanto da rendere, completamente, non visibile la vigna la cui uva avrebbe dovuto, così come da progetto iniziale, contribuire alla produzione del vino degli Orti Urbani. Erbacce infestano il piazzale dove, in molte parti, la pavimentazione risulta sconnessa e sempre erba alta si può vedere nella zona posta alle spalle dell’abitazione, dove porte e finestre sono murate, e dove si trova una piccola serra. Nella cuccia del cane è presente una ciotola capovolta e sporca.

Il paesaggio non è degno degli obiettivi per i quali quel luogo è nato: attività di orticultura e floricultura che avevano lo scopo di migliorare le condizioni psicofisiche e sociali di pazienti affetti da disabilità, malattie e traumi. Erba alta, sporcizia e non curanza hanno sostituito il bel vedere di un luogo dove, più di un anno fa, i ragazzi seguiti dalla Cooperativa sociale «L’infinito Raggio» di Villa Castelli, vincitore del bando, avevano già seminato legumi, ortaggi e la vigna, seguendone, per alcune ore la settimana, tutti i processi di crescita e cura. Della struttura, con risorse del GAL e comunali, furono recuperate alcune parti, ovvero un garage nella zona anteriore e un vano nella zona posteriore. Il progetto di orto terapia aveva la durata di 12 mesi. Quello che doveva essere il luogo del riscatto sociale, vista la storia che lo caratterizzava e visto l’importante progetto di rinascita umana, oggi è chiusa e versa in uno stato di abbandono, come documentano le foto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lo scontro treno tir a Cisternino avvenne alle ore 13.30 del 24 settembre 2012

Scontro treno tir tra Ostuni Fasano: medaglia al ferroviere

 
tavolo di lavoro prefettura di Latiano

Il Canale Reale ad una svolta, Comuni pronti ad investire

 
Rapinatori seriali fermati a Brindisi, agivano a giorni alterni

Rapinatori seriali fermati a Brindisi, agivano a giorni alterni

 
cardellini catturati

Dal napoletano ad Oria per catturare i cardellini

 
Mesagne, sequestrata dai Nasuna casa di riposo abusiva

Mesagne, sequestrata dai Nas una casa di riposo abusiva

 
M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

 
Brindisi, gli ormoni al compagno«sportivo» li pagava l'ex marito

Brindisi, gli ormoni al compagno «sportivo» li pagava l'ex marito

 
costa brindisina

A Brindisi lidi privati fuorilegge:
il Comune non sa che esistono

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
L'Adorazione dei Pastori di Gherardo delle Notti

L'Adorazione dei Pastori di Gherardo delle Notti

 
Mondo TV
Traffico di specie protette e' business anche in Europa

Traffico di specie protette e' business anche in Europa

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Sport TV
Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

 
Calcio TV
Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

 
Spettacolo TV
Quando la fuga diventa un'arte

Quando la fuga diventa un'arte

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde