Martedì 17 Luglio 2018 | 02:07

A Brindisi

La frattura c'è sulla lastra
ma in ospedale non la «vedono»

Disavventura per un anziano brindisino dimesso dal pronto soccorso dove nessuno si è accorto della frattura all'anca scoperta solo 15 giorni dopo

La frattura c'è sulla lastrama in ospedale non la «vedono»

Una svista, un semplice equivoco o... cos’altro? Si torna a parlare di malasanità all’ospedale “Perrino”. Ad offrirne spunto è la disavventura capitata ad un anziano utente, rimasto vittima di una rovinosa caduta mentre passeggiava per il centro cittadino, in conseguenza della quale ha riportato una frattura, scoperta però solo... dopo due settimane (e grazie all’interessamento di un medico privato).

Ma andiamo per ordine. L’incidente occorso all’uomo risale a circa due settimane fa. Dopo la caduta, temendo - visto anche il forte dolore accusato - una frattura del femore, i familiari hanno deciso di portarlo al Pronto Soccorso e da qui, dopo circa cinque ore di attesa, è stato dimesso con una diagnosi che parlava di forte contusione all’anca. Diagnosi compilata alla luce della radiografia effettuata presso lo stesso reparto dell’ospedale “Perrino”, con prognosi di 10-15 giorni.

Tornato a casa, l’anziano ha seguito scrupolosamente le indicazioni fornitegli dall’ortopedico ma, trascorso il periodo entro il quale il dolore avrebbe dovuto assorbirsi senza che ciò sia in realtà avvenuto, ha pensato bene di chiedere il parere di un altro specialista e, solo dopo aver consultato l’esperto e dopo avergli mostrato le lastre della radiografia fatta al Pronto Soccorso, ha potuto apprendere dell’esistenza di una frattura, per la cui guarigione sono richiesti riposo assoluto e prognosi di 30-40 giorni.
«Non vi dico - raccolta il malcapitato paziente - la faccia di meraviglia e incredulità mostrata dal medico quando ha saputo che in ospedale non avevano riscontrato fratture. “Ma come”, mi ha detto, “la frattura è così evidente ed estesa che anche chi non è ferrato in materia avrebbe dovuto constatarla”.

Il suo sconcerto è diventato il mio al solo pensiero che avrei potuto peggiorare la situazione, sino a complicarla in maniera pericolosa. Non so se la svista è stata dell’ortopedico o se quest’ultimo si è limitato a fidarsi del responso fattogli pervenire dal Pronto Soccorso, senza dare un’occhiata personalmente alla radiografia. Ma anche in quest’ultimo caso, è assurdo che un medico, pur non essendo uno specialista in ortopedia, non si accorga dell’esistenza di una frattura di simili proporzioni. Capisco le difficoltà in cui si opera al Pronto Soccorso (c’era ressa anche quel giorno, come sempre del resto), ma questo è un fatto grave che, a mio avviso, meritava di essere segnalato».
Pierluigi Potì

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
Oria, due baby rapinatori incastrati dal Dna: arrestati

Oria, due baby rapinatori incastrati dal Dna: arrestati

 
Mesagne, quando un sindaco sa comunicare ai suoi cittadini

Mesagne, quando un sindaco
sa comunicare ai suoi cittadini

 
Ostuni, «La “città bianca” deve tornare ad essere bianca»

Ostuni, «La “città bianca”
deve tornare ad essere bianca»

 
Guasto a traghetto in Grecia, passeggeri bloccati a Brindisi

Guasto a traghetto in Grecia, passeggeri bloccati a Brindisi. «Senza autorizzazioni»

 
Brindisi, poliziotto in affari con i clan

Brindisi, poliziotto in affari con i clan

 
Per l’Inps è morto e subito gli revocano la pensione

Per l’Inps è morto e subito gli revocano la pensione

 
«Rubano» l’identità per truffare gli anziani

«Rubano» l’identità per truffare gli anziani

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS