Cerca

Lunedì 23 Aprile 2018 | 03:57

Treni, la nostra battaglia Alta velocità, Amati (Pd): «Vendola perchè non firmi?» - Le tre Regioni che hanno già firmato l'appello della Gazzetta - I documenti dei governatori: Frattura//Chiodi//Serracchiani PETIZIONE - «Firma anche tu l'appello» Il testo che presenteremo a Letta Leggi l'inchiesta della Gazzetta

BARI - «Perché il Presidente Vendola non ha ancora firmato l’appello della “Gazzetta del Mezzogiorno” sull’Alta velocità ferroviaria  adriatica, peraltro già sottoscritto dai presidenti di Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Molise?». A chiederlo è il consigliere regionale Pd Fabiano Amati, che torna così a «stuzzicare» il governo Vendola sul tema al centro dell’iniziativa lanciata dal nostro giornale e culminata in un forum svoltosi a Bari nel maggio scorso. Dopo l'appello della Gazzetta per collegare il corridoio Adriatico nella rete nazionale dell'Alta velocità nelle scorse settimane tre presidenti del Molise, Paolo Frattura del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, e dell'Abruzzo, Giovanni Chiodi (vedi i documenti allegati) tra i partecipanti al forum della Gazzetta hanno sottoscritto l'appello della Gazzetta. Oggi la polemica. Nel ringraziare Amati e Vendola attendiamo ora anche il documento firmato dal Governatore della Regione Puglia per presentarli al Presidente del Consiglio Letta. (Nella foto il forum della Gazzetta)
Savino (Pdl): bene iniziativa Gazzetta
Treni, la nostra battaglia Alta velocità, Amati (Pd): «Vendola perchè non firmi?» - Le tre Regioni che hanno già firmato l'appello della Gazzetta - I documenti dei governatori: Frattura//Chiodi//Serracchiani PETIZIONE - «Firma anche tu l'appello» Il testo che presenteremo a Letta Leggi l'inchiesta della Gazzetta
“Perché il Presidente Vendola non ha ancora firmato l’appello della Gazzetta del Mezzogiorno sull’alta velocità ferroviaria (AV) adriatica, peraltro già sottoscritto dai presidenti di Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Molise?”
 
Lo chiede in un comunicato il Consigliere regionale Fabiano Amati, con riferimento all’iniziativa assunta di recente dalla Gazzetta del Mezzogiorno sull’alta velocità ferroviaria adriatica, culminata in un forum svoltosi a Bari nel maggio scorso.
 
“Sono ovviamente consapevole che i documenti non producano di per sé stessi avanzamenti di progettazioni e lavori, ma non c’è alcun dubbio che creino le condizioni per un flusso di idee che alla lunga si possono anche trasformare in fatti.
 
L’importante è dunque cominciare. Naturalmente, metto in conto anche l’ipotesi che la mancata sottoscrizione sia dovuta alla coincidenza col periodo feriale, o ad altri motivi di carattere pratico-burocratico; fosse così mi scuso preventivamente per l’inutile sollecitazione.
 
In ogni caso, mi sembra che l’argomento sia meritevole di attenzione, tanto da reputare opportuna la più vigile attenzione o conoscere i motivi per cui l’iniziativa della Gazzetta non possa essere ‘sponsorizzata’ dalla Puglia”.

Immediata la risposta del Presidente della Regione Nichi Vendola: "Ringrazio Fabiano Amati delle sollecitazioni che mi rivolge, anche quando sono fuori luogo e fuori tempo. Nel caso dell’Alta velocità lungo la dorsale adriatica, capisco che Amati, non avendo partecipato alla tavola rotonda organizzata dalla Gazzetta del Mezzogiorno il 24 maggio scorso, insieme con gli altri presidenti delle Regioni coinvolte, non conosca e non sappia che il documento è stato concertato dalle Regioni presenti, tra cui la Puglia, così come ben sa invece Franco Giuliano, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno e organizzatore dell’evento. Mai come in questo caso quindi, la sollecitazione di Fabiano Amati si rivela del tutto inutile. Sarebbe stata sufficiente una semplice telefonata per raccogliere l’informazione giusta”.

"Faccio fatica - risponde Fabiano Amati - a comprendere il politichese e per questo non capisco la risposta del Presidente Vendola alla mia richiesta sul perché non avesse ancora sottoscritto il documento sull'alta velocità adriatica. Sino a questo momento posso solo dire che gli altri tre presidenti hanno sottoscritto il documento, mentre Vendola non l'ha fatto. La circostanza, peraltro, è stata più volte sottolineata dallo stesso giornale che organizzò l'evento nel maggio scorso.

«Mi chiedo - aggiunge Amati - invece di prodursi in arrampicate dialettiche per giustificare un ritardo, perché il Presidente Vendola non si limita a sottoscrivere il documento e così farla finita di un'inutile polemica? A che serve offendere gli altri, con espressioni tipo "sollecitazione fuori luogo e fuori tempo", quando sarebbe stato più semplice sottoscrivere il documento, scusarsi del ritardo e ringraziare per la sollecitazione?
Per me può finire qui, nella certezza che nelle prossime ore il Presidente Vendola sottoscriverà il documento. E di tanto lo ringrazio anticipatamente.
------------
Ringraziamo l'ex assessore Fabiano Amati e il presidente della Regione, Nichi Vendola, per la sensibilità dimostrata sull'argomento che sta così a cuore a tutti i pugliesi vittime dei ritardi e della generale disattenzione verso i trasporti ferroviari al Sud. Siamo certi che il documento sarà firmato anche dal presidente della Regione Puglia (così come hanno fatto gli altri tre governatori che hanno partecipato all'evento organizzato dalla Gazzetta) in modo da poterlo consegnare al Presidente del Consiglio e dare continuità alla battaglia promossa dal nostro giornale. f.g.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MEDIAGALLERY

Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Trovata una fossa comune in Siria

Trovata una fossa comune in Siria

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Economia TV
Sempre piu' poveri

Sempre piu' poveri

 
Italia TV
Raviolo day, dall'Italia al Messico

Raviolo day, dall'Italia al Messico

 
Spettacolo TV
Maratona sentimentale in salsa francese

Maratona sentimentale in salsa francese

 
Calcio TV
Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin