Sabato 23 Giugno 2018 | 08:02

arriva la diffida dalla polizia locale

Muraglia «ingabbiata»
da vasi e gazebo

Muraglia «ingabbiata» da vasi e gazebo

LUCREZIA D’AMBROSIO

MOLFETTA - Sette giorni per rimuovere vasi e attrezzature mobili e fisse posizionate sulla strada pensile della muraglia da privati che, in questi giorni, sono stati invitati diffidati dalla polizia locale. Tempo una settimana poi tutto ciò che, da anni, si trova sulla muraglia dovrà essere rimossa sempre che, nel frattempo, non intervenga un provvedimento di diverso avviso.

A sollevare la questione era stato il «Liberatorio politico». Che ora vede riconosciute le sue perplessità. «Per quasi due anni - scrive in una nota il leader del Liberatorio, Matteo D’Ingeo - abbiamo denunciato l’uso indiscriminato, e improprio, con occupazione abusiva di suolo pubblico, della strada pensile della Muraglia, quale bene pubblico e patrimonio culturale di tutta la cittadinanza». Ora è arrivata la risposta del neo comandante del corpo di polizia locale, il tenente colonnello Giovanni Di Capua.

«… all’esito di accertamenti effettuati da personale all’uopo incaricato, tra il 7 e il 10 febbraio agli occupanti la muraglia pensile - scrive il comandante - sono stati notificati atti di “diffida” a rimuovere le occupazioni poste in essere». Gli arredi vari dovranno essere rimossi entri sette giorni. In concomitanza il comandante della polizia locale ha avviato sono ulteriori attività di accertamento, in sinergia con l’Area urbanistica, finalizzate a chiarire definitivamente la posizione dei destinatari dell’atto di diffida.

Eppure, lo ricorda D’Ingeo nella nota, già a novembre del 2007 «i cittadini interessati all’occupazione abusiva di suolo pubblico, furono “invitati” alla rimozione di vasi e attrezzature varie, mobili e fisse, presenti sulla Muraglia per un riordino ed un migliore decoro dell’unica via pensile esistente in città». Eppure da allora la situazione non è mai cambiata.

«Esprimiamo soddisfazione per questa risposta anche se - sottolinea D’Ingeo - da notizie raccolte negli uffici, le diffide sono state predisposte e inviate a firma del comandante uscente maggiore Giuseppe Gadaleta. Ora, quello che ci preme conoscere è la volontà di eseguire gli sgomberi laddove gli interessati non dovessero ottemperare alla diffida ricevuta. Non conosciamo la data di notifica delle diffide e quindi non sappiamo il giorno in cui scadono i 7 giorni di tempo per rimuovere le occupazioni poste in essere, ma da una ricognizione fatta in mattinata possiamo affermare che la situazione, tranne qualche timido arretramento, non è cambiata».

«Comunque - conclude - un fatto è certo. Chi, con arroganza, ha vantato e millantato fino ad oggi diritti “privati” sul suolo del bene comune della Muraglia, ha dichiarato il falso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

case via Olanda a Trani

Novantenne ricoverato in ospedale abusivi gli occupano la casa

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Trovati in possesso cocainatre arresti ad Andria

Trovati in possesso cocaina
tre arresti ad Andria

 
Divorzi, Trani primeggia nella Bat

Divorzi, Trani
primeggia nella Bat

 
consorzio tutela burrata di Andria

Burrata di Andria, intrapreso il percorso per il marchio Dop

 
Degrado sulla costa a Cala Pantano aperto un fascicolo d’inchiesta

Degrado sulla costa a Cala Pantano
aperto un fascicolo d’inchiesta

 
«Giorgino inciampa proprio sui dehors»

«Giorgino inciampa
proprio sui dehors»

 
Cittadino romeno ucciso con coltellata per strada

Cittadino romeno ucciso
con coltellata per strada
Confessa connazionale fermato

 

MEDIAGALLERY

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Parte il test globale sulla salute degli oceani

Parte il test globale sulla salute degli oceani

 
Italia TV
Boom di farmaci falsi, due su tre contro l'impotenza

Boom di farmaci falsi, due su tre contro l'impotenza

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Economia TV
Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso