Cerca

Mercoledì 23 Maggio 2018 | 18:49

trani

Fondi in arrivo per risanare
l'area verde di villa Telesio

Fondi in arrivo per risanarel'area verde di villa Telesio

di Nico Aurora

TRANI - «Portiamo a casa 56mila euro perché siamo stati bravi a partecipare, con un progetto valido e qualificato, ad una richiesta di manifestazioni d’interesse per l’assegnazione di contributi finalizzata alla sistemazione di aree verdi degradate». Così il sindaco, Amedeo Bottaro, in merito al progetto per la riqualificazione e rilancio di villa Telesio, nel cuore del quartiere Pozzo piano, a sud della città.

Dopo avere formalizzato la convenzione per la cessione a favore del Comune dell’intera area della villa, comprendente suolo, fabbricati ed essenze arboree esistenti, è arrivato un finanziamento regionale di 56mila euro per la sua sistemazione. Il Comune di Trani aveva presentato domanda d’accesso al contributo puntando, decisa, su quel luogo: scelta oculata e vincente, soprattutto tenendo conto del fatto che sono appena quattro i comuni pugliesi, e Trani l’unico della Bat, che hanno intercettato questa opportunità, offerta dall’avviso emanato a suo tempo dalla Regione Puglia.

«Gli interventi - spiega Bottaro - saranno finalizzati al recupero del bene ed al suo utilizzo come parco, secondo una riqualificazione che mira alla graduale, piena, fruizione dell’area. Si tratta di un’immensa area verde di pregio, inglobata in un quartiere che non dispone di aree verdi attrezzate, motivo per il quale, a più riprese, il comitato di quartiere aveva interpellato l’amministrazione comunale per chiedere un intervento risolutore. Il giardino, quindi, costituirà per la città una vera ricchezza territoriale».

L’area interessata, peraltro, ricade nell’ambito del Piano urbanistico esecutivo compreso tra corso don Luigi Sturzo, via Bari, via Tolomeo e via Pozzopiano. L’intervento per il quale è stato ottenuto il finanziamento si pone l’obiettivo di riportare alla luce, senza stravolgimenti, lo splendore del complesso arboreo esistente, permettendo alla comunità locale di vivere in piena accessibilità un parco che, per estensione, si avvicinerebbe alla villa comunale.

Non meno importante è il risultato ottenuto dalla stipula della convenzione relativa al Pue. Infatti, fra le aree cedute gratuitamente al Comune, ve ne sono alcune assolutamente strategiche, che consentiranno al quartiere di Pozzo piano di beneficiare di opere di urbanizzazione secondaria attese da tantissimi anni.

In particolare, senza toccare minimamente lo storico muro di cinta su via Pozzo piano, il proprietario dell’area dirimpettaia, un ex opificio destinato ad essere demolito per l’edificazione di civili abitazioni, lascerà al Comune, previo esproprio, lo spazio utile all’allargamento della strettoia di via Pozzo piano, che rappresenta da sempre il maggiore problema del quartiere dal punto di vista della viabilità e, più in generale, della qualità della vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Andria voragine nella pavimentazione

Andria sprofonda pavimento nel centro storico per le forti piogge

 
Barletta, picchia una donnaper rapinarle il cellulare

Barletta, picchia una donna
per rapinarle il cellulare

 
Un sequestro di giocattoli contraffatti

Giocattoli contraffatti, pericolo per i bambini

 
Andria, minaccia imprenditoreper estorcere denaro: in cella

Andria, minaccia imprenditore
per estorcere denaro: in cella

 
Travolto da auto a Canosaresta a terra per 29 minuti

Travolto da auto a Canosa, resta a terra per 29 minuti 

 
Barletta, spaccio di cocainain manette tre persone

Barletta, spaccio di cocaina
in manette tre persone

 
Per lo sviluppo sostenibile dell'area Bat, accordo Confindustria-sindacati

Per lo sviluppo sostenibile dell'area Bat, accordo Confindustria-sindacati

 
Al Bano ad Andria

Andria, Al Bano in concerto festeggia il suo compleanno «senza sbarre»

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Calcio TV
Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

 
Spettacolo TV
L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

 
Italia TV
Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta