Cerca

Venerdì 15 Dicembre 2017 | 05:42

il progetto

Natale a Trani
con «Adotta una strada»

Natale a Trani

TRANI - Che sia un Natale tranese sostanzialmente diverso, sebbene nel solco di quello dello scorso anno, si comprende dalla scelta di come utilizzare piazza Quercia: anziché tenerla pressoché deserta, per provare a ravvivarla in una sola notte, quella del Capodanno (e di quello dello scorso anno non se ne serba un ricordo entusiasmante), quest’anno mezza piazza viene adottata da un’azienda e, l’altra metà, da un’associazione: risultato, da una parte un albero di Natale iper luminoso, dall’altra una pista di pattinaggio su ghiaccio che, per compensare il dislivello della piazza, sarà sopraelevata nella parte meridionale, in modo da dare l’illusione al pattinatore di trovarsi quasi al livello del campanile della cattedrale.

E queste sono solo alcune delle trovate di «Adotta una strada», il progetto che sta avendo così tanto successo da essere stato riaperto nei termini utili a presentare altre proposte: sarebbe dovuto scadere già lo scorso 22 novembre, ma ieri è stato prorogato al prossimo 5 dicembre. Contestualmente si è deciso di modificare la natura giuridica del rapporto da instaurare tra il Comune di Trani ed i soggetti ammessi alla procedura, trasformandolo da contratto di sponsorizzazione in contratto di prestazione d’opera, ritenendolo più confacente alla natura dell’iniziativa che si andrà ad attuare.

Si è definito ufficialmente il quadro di attività commerciali e soggetti a vario titolo che daranno vita ad «Adotta una strada», l’iniziativa natalizia, a cura dell’assessorato alle attività produttive, per addobbare vie e piazze di Trani durante le feste di fine anno. Con questa iniziativa, l’amministrazione comunale darà ai privati la possibilità di addobbare le strade con alberi di Natale, ghirlande natalizie, luminarie tridimensionali, addobbi natalizi. potranno, inoltre, organizzare eventi musicali (concerti, dj set o altro), degustazioni, iniziative di street food spettacoli di artisti di strada. I soggetti che eseguiranno (a propria cura e spese) gli interventi sulle strade loro assegnate potranno ottenere, in cambio, un ritorno d’immagine consistente nella possibilità di installare cartelloni pubblicitari e promozionali delle proprie attività, previo parere del Comando di polizia locale e dell’Ufficio affissioni e pubblicità.

Il progetto, come detto, sta prendendo già forma in piazza quercia, con l’allestimento di luminarie a forma di albero di Natale a cura di Maiora (Despar), che ha adottato metà della piazza. Gli alberi, dell’altezza di cinque metri, saranno complessivamente formati di 7200 luci a led, a basso consumo energetico. L’altra metà di piazza Quercia, adottata dall’associazione Incanto, prevede l’allestimento di una pista di pattinaggio su ghiaccio, con sopraelevazione compensativa del dislivello del sito, tale da trasformarla in un’autentica balconata sul mare.

Questi gli altri soggetti e relative ubicazioni: Antonio Riccio, Labò, via San Giorgio; Maria Tritta Cacio e pepe, via Mario Pagano; associazione culturale Puzzle, via Mario Pagano; Riccardo Perfetto, ed altri, via Ognissanti e piazza Longobardi; tutte le attività commerciali di via Lagalante. Previsti oltre le luminarie, addobbi, degustazioni, iniziative musicali e culturali, intrattenimento di vario tipo. Accensioni ed avvio delle attività in programma fra il 2 ed il 7 dicembre. [n.aur.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione